S.R.L. – In Memoria Temporis

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)

E’ stato ostico capire questo “In Memoria Temporis” degli umbri S.R.L.: non è facile neanche per chi è abituato a questo egnere recensire un platter di ottimo heavy-thrash metal… cantato però in italiano! Una volta fatto l’orecchio alle vocals di Pietro bisogna dire che l’album, sei tracce della durata di 36 minuti, è davvero ottimo.
Gli S.R.L. non sono dei novellini e la loro bravura tecnica e compositiva si sente: attiva dal 1992, la band, che oltre al bravo singer è composta da altri cinque membri, due chitarristi Cristiano e Alessio, il bassista Jerico, Gabriele alle tastiere e Rodolfo dietro le pelli e questo è il loro primo album prodotto da un etichetta, la Nocturnal Music (il precedente omonimo album era autoprodotto). Gli S.R.L. vantano importanti presenze live in tutta la penisola fra cui spiccano l’Arezzo Wave e “Rock Targato Italia” e questo che vi presentiamo potrebbe essere il trampolino di lancio definitivo per questi ragazzi.
Il loro sound si ispira all’heavy più classico, anche se le somiglianze maggiori le ho personalmente individuate con gli americani Nevermore, per via della potenza del loro sound che ad ogni modo non rinuncia affatto a ottime melodie. L’attacco con “2000 anni dopo Cristo” ci regala un brano dall’indubbio impatto, un ritmo che si mantiene alto anche ne “Il funambolo” per poi rallentare con le melodie di “Anima”, uno dei pezzi che ho maggiormente preferito dell’intero album.
La produzione di “In memoria temporis” è di un livello decisamente buono, segno della maturità della band che mostra evidentemente di aver le idee chiare anche in questo. La seconda parte dell’album continua a colpirci piacevolmente: un tocco vagamente dark conferisce ad “Arcano XIII” una potenza davvero maligna e affatto banale e a “Messaggi subliminali” atmosfere che ricordano da vicino i momenti semiacustici del capolavoro “The Politics of Ecstasy”, che non è certo poco. L.S.D. è un riuscito omaggio al thrash della bay area, con tanto di ghost track che riprende il motivo della canzone e chiude questo riuscitissimo album, di cui non possiamo che dare un giudizio completamente positivo.
Ottima anche la scelta di inserire una traccia multimediale con un video live, in modo da poterci far apprezzare la bravura della band dal vivo!

Contatti
Homepage: S.R.L. Homepage
Mail: info@s-r-l.it
Label: Nocturnal Music
Promotion: Kick Agency