Smoking Kills – promo 2007

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Oddio oddio che discone! Questo promo degli Smoking Kills ha fatto davvero vibrare le mie corde. Non c’è niente da fare, nella musica quando qualcosa funziona è inutile chiedersi quali siano gli ingredienti o in che misura siano mischiati, funziona e basta, ed è evidente all’intuizione, prima che alla ragione. Qui ci troviamo sul territorio sferragliante e sulfureo della ripresa di certi stilemi dell’heavy rock anni ’70, con un suono pastoso e caldo che mi ha fatto ricordare certe soluzioni strepitose dei Wolfmother, ma senza lo sguardo divertito di questi ultimi, niente urletti e acuti parossistici insomma, ma invece una voce oscura e polverosa che si insinua e striscia con sicurezza nel corpo del suono, con un tono roco e (appunto) fumoso che duella che è un piacere con la dovizia di riverberi ed effetti con la quale è filtrata. Il riff e la reiterazione dei pattern restituisce al lavoro un tono spesso straniante che riconduce all’ attitudine psichedelica dello stoner, e una spezia di oscurità e desolazione vagamente deathrock aleggia un po’ su tutto il lavoro, e qua e là riavvicina certi passaggi al territorio dei Marlene all’altezza di Senza Peso ( per cui mai titolo di album fu più fuorviante). Favolosi, con grandi prospettive per il futuro, spero di vederli prodotti con tutti i crismi, perché questi ragazzi hanno molto da dare. Mannaggia all’Italia e a chi ci sta sopra.

myspace.com/skband