POSTEPAY SOUND PARCO GONDAR: l’11 agosto con i MODERAT

Moderat

POSTEPAY SOUND PARCO GONDAR

L’11 AGOSTO CON I MODERAT

LA SESTA EDIZIONE DELCRIME FEST

IL PIONIERE DELLA TECHNO SPEEDY J E GIANNI SABATO PER L’AFTERSHOW

Experimental Stage con le migliori selezioni innovative

Open act Inude e Dukwa

 

Nel decimo anniversario della sua apertura, il Postepay Sound Parco Gondar di Gallipoli continua ad annunciare nuovi nomi per la stagione 2017!

Venerdì 11 agosto è la volta dei Moderat, che tornano nel Salento per la sesta edizione del CrimeFest. I Moderat sono gli ospiti principali di un festival all’insegna della musica elettronica che anche quest’anno ospiterà le eccellenze della scena elettronica.

Dopo una primavera ricca di live sui palchi di tutto dei festival più prestigiosi del mondo, dal Coachella, al Sònar, fino al Metropolis e al Terminal 5, i Moderat passano da Gallipoli per esaltare tutti gli amanti del clubbing, con una classe che traspare in ogni beat, in ogni singolo attimo di un live che ha macinato successi in ogni data del tour europeo.

Per l’aftershow, se c’è qualcuno che può concludere il set immaginifico dei ragazzi della techno di Berlino, quel qualcuno è Speedy J, per la prima volta in Puglia, per la prima volta al Crime Fest, per la prima volta in line up pronto a travolgerci in un vortice incessante di bassi, tessendo la tela di un set visionario fatto di strutture geometriche, scansioni ritmiche feroci, violenza devastante. Pioniere della techno europea, al lavoro con Aphex Twin e Ritchie Hawtin, e collaboratore di lunga data di Chris Liebing, Speedy J sa sempre dove andare a colpire, con una miscela sonora così potente che da lasciare senza fiato.

Con lui Gianni Sabato l’icona portante del progetto, garanzia di stile e cardine delle line up targate Crime!

Ad aprire il live dei Moderat gli Inude, duo elettronico nato nel 2014 in provincia di Lecce, caratterizzato da new soul, elettronica raffinata, chitarre dilatate, archi, tappeti sonori e romanticismo, e la house “mutante” di DUKWA, infettata di bass music e di mille altre cose ancora, producer capace di sintonizzarsi con grande naturalezza – e notevole qualità – coi suoni dell’elettronica contemporanea legata al dancefloor, senza filtri, con una consapevolezza tecnica totale e un approccio libero, colorato, creativo.

Modulatori, elettronica, sperimentazione e anarchia psichedelica per un palco pieno di qualità e gusto musicale poi per l‘Experimental Stage, per un palco che racchiude le migliori novità della sperimentazione elettronica, con i set di Logicanalogica (Pierpaolo Leo & Urkuma), Wooden Crate, San Francisco Disco, Vinz Giaimis e Alberto Coluccia ad alternarsi alla consolle.

Il Crime Fest 2017, il cui intento è da sempre quello di promuovere e valorizzare la club culture e le tendenze musicali più attuali e innovative, deliziando i palati di chi è amante del genere e offrendo l’opportunità a chi non lo fosse di appassionarsi, riflette nei suoi ospiti internazionali la grande attenzione che ogni anno il CRIME FEST dimostra nella scelta degli artisti.

I biglietti a 22 € + d.p possono essere acquistati fino a esaurimento posti al prezzo scontato del 15% per tutti i possessori di Carta Postepay® su www.postepaysound.it e presso il botteghino il giorno dell’evento, e a prezzo pieno su tutti i circuiti di vendita online e tradizionali di Bookingshow.

Apertura cancelli ore 21:30.

L’evento è promosso da Naida Lab, Crime Room e PostepaySound Parco Gondar, in collaborazione con 3D / DNA concerti.

Infoline

327 821 5783 / 349 4260482

www.parcogondar.com

www.facebook.com/Postepaysoundparcogondar