Recensioni

MoRkObOt – GoRgO

MoRkObOt – GoRgO

La conclusiva “GOROG” si aggiudica il primo premio, se non altro perché le ritmiche si dilatano e i bassi afferrano quegli attimi di respiro negati in precedenza, siglando ad ogni modo l’episodio più dark dell’intera raccolta, maiuscola per carità, ma forse non imprescindibile.

Angel Olsen – My Woman

Angel Olsen – My Woman

Angel Olsen non sperimenta come una Jenny Hval (“Intern” è cosa a sé). Eppure rende personale un territorio classico. Quel posto dove è facile fare conquiste estive ma dove pochi riescono a strappare i cuori (fino alle classifiche di dicembre).

M.I.A – AIM

M.I.A – AIM

Resta qualcosa che stride all’interno di AIM riconducibile alla dicotomia Testi – Sound, che tolta la primissima parte si perde in un gioco elegante ma di poco impatto. La comparsata di Zayn Malik (ex One Direction) durante “Freedun”, infine, non ci viene certamente in aiuto, facendoci riflettere sulle nostre convinzioni: che sia davvero la fine?

Teenage Fanclub – Here

Teenage Fanclub – Here

Volendo classificare “Here” all’interno dell’ottima discografia della band, probabilmente lo vedremmo svettare al di sopra degli ultimi due dischi che lo hanno preceduto (“Shadows” 2010, “Man – Made” 2005), posizionandosi allo stesso livello di “Howdy!” (2000). Risultando però inferiore a “Songs From Northern Britain” e tutta la loro produzione precedente.

Wovenhand – Star Treatment

Wovenhand – Star Treatment

Una tavolozza compositiva davvero senza limiti quella di Edwards, che cela nella propria varietà le tante soluzioni per giungere ad un’estasi religiosa. Uno stato di trance che agguanta l’ascoltatore senza impedire che quest’ultimo si sporchi le mani con i tanti lati oscuri insiti nell’esistenza stessa.

Allah-Las – Calico Review

Allah-Las – Calico Review

Il nuovo album segue le orme del precedente Worship the Sun, diluendo ulteriormente l’afflato Garage-Punk à la Nuggets – che fece la fortuna dell’esordio –, in favore di una costruzione più dolce, alla ricerca di un compromesso fra Northern Soul e Sixties Psichedelia.