Interviste

Deian e Lorsoglabro: ‘Se tutto è speciale, niente è speciale’

Deian e Lorsoglabro: ‘Se tutto è speciale, niente è speciale’

“Ultimamente tendiamo a iniziare seri e austeri, con i pezzi più impegnativi e cantautorosi, per poi sfoderare una vena besuga via via più incontenibile, con le canzoni più tirate. Oppure entriamo in lunghe improvvisazioni orsotroniche, sino ad arrivare a situazioni che hanno più a che fare con la “performance” che con la musica suonata, al confine tra demenza e surrealismo”

Xiu Xiu: “È tutto un riflesso della mia vita interiore”

Xiu Xiu: “È tutto un riflesso della mia vita interiore”

La musica degli Xiu Xiu, specchio e riflesso perfetto della mai totalmente svelata personalità del suo Deus ex machina Jamie Stewart, agisce sugli eccessi e sulla complessità testuale e sonora, sulla sregolatezza melodica e contenutistica che rifugge il concetto di tabù, schivando il senso del non detto per approdare agli ambiti più distorti e scomodi dell’esistenza. I

Barzin: “Bilanciare la luce con il buio”

Barzin: “Bilanciare la luce con il buio”

La musica di Barzin poggia le sue intime e segrete fondamenta in un cantautorato profondo e personale dalla spiccata sensibilità poetica, in una forma canzone cadenzata, rarefatta e sommessa votata alla narrazione di sensazioni vissute, alla rimembranza di percezioni private che sfociano lentamente tra le note della sua stessa melodia interiore.

Lanterns on the Lake: “Tutto sembrava andarci contro”

Lanterns on the Lake: “Tutto sembrava andarci contro”

Hazel Wilde, frontwoman del progetto Lanterns on the Lake, dirige la sua ciurma symphonic-rock verso l’Italia; noi li abbiamo intercettati e qui immortalati in un periodo per loro molto positivo e ricco di sorprese. Vi restituiamo quest’intervista, nella speranza che possiate approfondirli e amarli, e ballare sotto le luci soffuse di una loro prossima data.