Posts Tagged 'truce'

Marilyn Manson – The Pale Emperor

Marilyn Manson – The Pale Emperor

Ne viene fuori un lavoro che potremmo collocare fra Mechanical Animals e Holy Wood, un’opera discreta, impressionista e a tratti slabbrata, ma che mantiene tutte le peculiarità del canovaccio Mansoniano. Diversi buoni brani si stagliano alle spalle del singolone di cui sopra. Siano Blues songs vampirizzate “Killing Strangers” – Pezzo al quale il reverendo mette l’accento per via delle diatribe inerenti al massacro della Columbine “we got the guns / you better run” Ndr -, o il consueto Industrial Gothic Rock di fabbrica “Deep Six”.

Nesseria – Fractures

Nesseria – Fractures

Quello che sorprende continuamente in questo Fractures è il modo in cui i brani progrediscono, allacciando parti più pacate e più sconfortanti ad attimi di violenza furiosa, trasformando la band nella variante “semplice”, meno concettuale ma non per questo meno efficace dei cugini francofoni sopracitati.

Pixies – Doolittle 25

Pixies – Doolittle 25

Sono passati 25 anni dalla nascita di questo amico, di questo mio “quasi coetaneo”. Ancora oggi mi interrogo sul suo senso, senza grossi risultati. Ma uno, per quanto possa sembrare banale, forse l’ho raggiunto, perché ogni volta che riascolto “Doolittle”, oscillando come un cretino al suono di “Mr Grieves”, canticchiando sotto la doccia, o sotto la pioggia, “Here comes your Man”, o esaltandomi con la sfuriata di “Crackity Jones”, mi ricordo, ancora una volta, che la musica è prima di tutto libertà, e fantasia, e voglia di creare qualcosa di grandioso, qualcosa di speciale, che racconti una storia incredibile, una storia che, malgrado tutto, resisterà, contro le lancette del tempo, contro le sue falci. Non si smette mai di imparare da “Doolittle”.