Top Album

Alessandro Cortini - Avanti

Alessandro Cortini - Avanti

“Avanti” cambia tempo, parla del passato, svela un lato intimo di Cortini, seppur comune ad ogni essere umano. Riflette i bagliori della fragilità porosa della memoria umana, stimola la sensibiltà vis[...]
Propagandhi - Victory Lap

Propagandhi - Victory Lap

Victory Lap rappresenta il culmine di una progressione logica che è maturata nelle opere della band fin dai primi anni '90. Non esiste un pezzo sopra un altro, ma un percorso unico suddiviso in episod[...]
Motorpsycho - The Tower

Motorpsycho - The Tower

“The Tower” ostenta ben oltre il semplice patchwork delle parti. È espressione di maturità, che si riassume nella capacità della band di gestire la materia rock (tutta). Sapere ascoltare la musica pri[...]
Giovanni Succi - Con Ghiaccio

Giovanni Succi - Con Ghiaccio

Poesia caustica in questa quasi dozzina di canzoni nate fra l’ortica dei pensieri e delle esperienze sociali, per un discorso che avrebbe potuto partorire soltanto il Paolo Conte disinteressato alle [...]
The Valium - Amazing Breakdowns

The Valium - Amazing Breakdowns

Approccio analogico e ampli a valvole, cercano ripetutamente quel suono – "Amazing Breakdowns", viene mixato per ben tre volte nelle location di Londra, Bologna e Cava de’ Tirreni – che dai garage di [...]
Unsane - Sterilize

Unsane - Sterilize

Chris Spencer (chitarra, voce) ama gli Stooges, Dave Curran (basso,voce) gli Slayer, ed il batterista Vinnie Signorelli va in fotta per gli Who e Alice Cooper, si incontreranno sulla via di Ozzy (Blac[...]
Havah - Contravveleno

Havah - Contravveleno

Gli Havah ricamano sulle vicende del partigiano un intreccio di gelidi cristalli Dark-Wave anni ’80, facendo leva sull’insegnamento impartito dalla “Siberia” dei Diaframma e su certa militanza di stam[...]
LCD Soundsystem - American Dream

LCD Soundsystem - American Dream

priorità. Più che l' argento qui è il suono del cristallo a dominare. La traccia che dà il titolo è fatta anche del ghiaccio trasparente delle tastiere. E il tratto epico è vigorosamente presente i[...]
Idles - Brutalism

Idles - Brutalism

Brutalism è un disco emozionante, che ricorda per costruzione il cut up d'inizio millennio ad opera degli Strokes, qui adagiato sui dettami di formazioni più recenti e dai suoni ruvidi come Iceage e H[...]
EMA - Exile In The Outer Ring

EMA - Exile In The Outer Ring

Exile In The Outer Ring è un album importante per i nostri tempi, ma non per questo di facile assimilazione. Pensiamo alla lenta e ondivaga "Breathalyzer" dove certi clangori appartenenti alla "Death [...]
Björn Magnusson - Almost Transparent Blue

Björn Magnusson - Almost Transparent Blue

Il risultato è un disco dall'incedere ruminante, che cela visioni oscure sull'asse Velvet Underground / Captain Beefheart / Indie-nineties (dalle tinte Pop), qui reinterpretate partendo da uno sconclu[...]
Vince Staples - Big Fish Theory

Vince Staples - Big Fish Theory

Viene in mente una cosa dopo i pesci, il rap visto dai bianchi e i cambiamenti vissuti da dentro. Viene in mente la famosa storiella che Wallace raccontò quella volta ad Harvard. Quella del pesce anzi[...]
Andrea Laszlo De Simone - Uomo Donna

Andrea Laszlo De Simone - Uomo Donna

Chi è Laszlo De Simone? Me lo sono chiesto anche io. L’ultima volta che mi sono chiesta chi era qualcuno è stato quando ho visto suonare Iacopo Incani a un festival di musica dove ero andata per veder[...]
Ulver - The Assassination of Julius Caesar

Ulver - The Assassination of Julius Caesar

Quello che si caratterizza come il disco più pop ed accessibile degli Ulver è una riflessione sui riti funerari di massa antichi, moderni e contemporanei; mai i synth e le sezioni ritmiche sono state [...]
At the Drive-In - Inter Alia

At the Drive-In - Inter Alia

La recensione del nuovo, agognato disco degli At the Drive-In. Con la spada di Damocle di "Relationship of Command". Presa, e usata come stuzzicadenti.[...]
Johnny Jewel – Windswept

Johnny Jewel – Windswept

Windswept è dunque il tramite: annunciato come OST di Twin Peaks: The Return, musicherà il nuovo, recente lavoro di Lynch. A metà tra l'alettronica emozionale dei Chromatics, le note elettricamente th[...]
The Heliocentrics - A World Of Masks

The Heliocentrics - A World Of Masks

I ritmi di “A World Of Masks” sembrano essere senza confini in ogni senso, tanti i rumors che vedono entro l'anno una collaborazione del collettivo con la Sun Ra Arkestra, mentre è già fissata la data[...]
Feedtime - Gas

Feedtime - Gas

La In The Red Records non si lascia scappare l'occasione di produrre un nuovo album della band di Sydney a circa vent'anni dal precedente "Billy", riponendo (giustamente) fiducia illimitata in una for[...]
Perfume Genius - No Shape

Perfume Genius - No Shape

Non pensiamo di esagerare nel considerare “No Shape” come il lavoro fin qui più compiuto di Mike Hadreas, libero di luccicare attraverso pomposità e violini, trionfi di luci e pailletes, senza diventa[...]
Christaux - Ecstasy

Christaux - Ecstasy

Artisticamente parlando è Christaux il presente di Claudio "Clod" Nigliazzo. Quindi proveremo a non spendere troppe parole sul suo passato a targa Iori's Eyes. Certo, quel "Double Soul", ottimo lavoro[...]
Pond - The Weather

Pond - The Weather

The Weather, settimo album dei Pond capitanati dell'ex bassista dei Tame Impala Nick Allbrook, propone un cambio di registro sostanziale soprattutto nelle tematiche in oggetto. Dopo l'ottima prestazio[...]
Black Lips - Satan's Graffiti Or God's Art

Black Lips - Satan's Graffiti Or God's Art

Satan's Graffiti Or God's Art, ottavo disco dei Black Lips, in questo senso risulta didascalico fin dal titolo. Si riferisce ad uno di quei messaggi spesso tramandati dalle chiese pentecostali, ma che[...]
Flavio Giurato - Il Tuffatore

Flavio Giurato - Il Tuffatore

La recensione del capolavoro di Flavio Giurato datato 1982, da poco ristampato in vinile. La storia di un amore che rinasce dall'acqua all'aria.[...]
Negazione - Lo Spirito Continua

Negazione - Lo Spirito Continua

Parliamo di un racconto coraggioso sull’animo umano, che sottintende la presenza di una parte nera che si muove velocemente facendo strani e sinistri sfrigolii al passaggio. Un’ombra che si nutre dell[...]
Colin Stetson – All This I Do For Glory

Colin Stetson – All This I Do For Glory

Il sassofonista statunitense torna con il primo disco solista dal 2013, intitolato “All This I Do For Glory”. E la gloria non manca a Stetson, considerato uno dei migliori musicisti in circolazione e [...]
Converge - Jane Live

Converge - Jane Live

Immaginate la potenza dell’album, il suo strato graffiante e dolente e aggiungetevi tutto quello che hanno guadagnato ora i Converge e che all’epoca non avevano: una pienezza di suono incredibile, una[...]
The Vacant Lots - Endless Night

The Vacant Lots - Endless Night

E' un buon periodo per la musica che ci piace; meglio, per la rimodulazione credibile di svariati stilemi consolidati. Dopo l'esplosione di carattere Neo-Psichedelico che ha visto (e vede) come vessil[...]
Thundercat - Drunk

Thundercat - Drunk

Ventitré pillole per quasi un’ora di sballante e psichedelico viaggio; è quello che farete grazie a “Drunk” Stephen Bruner aka Thundercat. Gli ultimi a cui è giunto alle orecchie ringraziano ancora Fl[...]
Arca - Arca

Arca - Arca

Nel nuovo “Arca” troviamo un Ghersi in fuga da uno stato di benessere apparente, pronto a dare libero sfogo alla sua vera natura riuscendo a tracciare nuovi percossi narrativi, semplici ma incisivi. A[...]
The Black Angels - Death Song

The Black Angels - Death Song

Se di Psichedelia stiamo parlando, allora è normale che nel 2017 il punto di riferimento siano i The Black Angels. I motivi sono tanti. Prima di tutto pensate al fatto che senza Bland potevate scordar[...]
Colour Haze - In Her Garden

Colour Haze - In Her Garden

«Slow life, Rock'n'roll!». E' forse questa una delle risposte più plausibili alla realtà insaziabile di puttanate che viviamo quotidianamente. Perché quell'accumulo bulimico di cazzi altrui, prima o p[...]
Bob Dylan - Triplicate

Bob Dylan - Triplicate

La quadratura del cerchio. Sembra che il ritorno alla primavera del fresco premio Nobel si stia completando. Del resto, il signor Robert Zimmerman ha avuto un carriera con tantissimi punti di snodo: a[...]
Depeche Mode - Spirit

Depeche Mode - Spirit

Nell’epoca dell'accessibilità, delle voci basse e delle tastiere forti, del progresso tecnologico e del regresso sociale, dov’è finito lo spirito dell’uomo? Un’epoca in cui lo spirito è inteso come sa[...]
Pallbearer - Heartless

Pallbearer - Heartless

I Pallbearer arrivano così al disco della maturità col cuore pesante, ed un comparto testi che dal mitologico si sposta sul reale. Il pensiero va dunque ad una civiltà crivellata da nuovi interrogativ[...]
Boss Hog - Brood X

Boss Hog - Brood X

Jon e Christina descrivono la loro come una vita ciclica. Come il Rock. Giorni di sole, pioggia, gioia, dolore, bambini, sbronze solenni, letargo e rinascita. In mezzo a tutto questo il suono. Impresc[...]
Pontiak - Dialectic of Ignorance

Pontiak - Dialectic of Ignorance

Forse ai Pontiak sarà piaciuto il nuovo film di Matt Ross "Captain Fantastic", o forse li avrà fatti incazzare a bestia. Chissà. Infatti, la band è composta dai tre fratelli Carney, che lavorano e viv[...]
Temples - Volcano

Temples - Volcano

La fine dei vent'anni rappresenta uno spauracchio generazionale da tempi immemori; la crescita, non è mai a costo zero e l'invulnerabilità adolescenziale lentamente si dissolve sotto i colpi delle ine[...]
Josy & The Pony Vs The Poneymen - Hippodrone Club

Josy & The Pony Vs The Poneymen - Hippodrone Club

Belgio, teste di cavallo e party allucinogeni. Josette Ponette (in arte Josy & The Pony) incontra i The Poneyman – gente che suona con una maschera da cavallo –, con l'intento di gettare una coltre di[...]
Paolo Benvegnù - H3+

Paolo Benvegnù - H3+

Avvicinarsi a un nuovo disco di Paolo Benvegnù implica quasi sempre la necessità di armarsi di una sana dose di paziente curiosità, abituati come siamo ad un mondo culturale sempre più semplificato e [...]
Julie's Haircut - Invocation and Ritual Dance of My Demon Twin

Julie's Haircut - Invocation and Ritual Dance of My Demon Twin

Italiani nel passaporto, ma veri alieni sul pianeta indie italiano, con il loro settimo disco targato Rocket Recordings, i romagnoli Julie's Haircut trovano la quadra giusta alla loro attitudine psich[...]
Cheetah Chrome Motherfuckers - The Furious Era 1979-1987

Cheetah Chrome Motherfuckers - The Furious Era 1979-1987

Antonio e Syd si conobbero sui banchi di scuola. Oltre al fatto di cacciarsi spesso nei guai, li legava una grande passione per la musica Rock, la più selvaggia possibile. Dome arrivò dopo – grazie a [...]
Edda - Graziosa Utopia

Edda - Graziosa Utopia

Questo di Edda è un disco strano. Chi si aspetta l’ennesimo episodio di incazzatura liberatoria in un crescendo di disperazione resterà deluso. Graziosa Utopia è un’altra cosa. Un atto forse più corag[...]
Xiu Xiu - Forget

Xiu Xiu - Forget

Forget si inserisce liricamente nell’attuale stato psicologico di Jamie Stewart, il quale recentemente scambia la tristezza per paura. La dimenticanza è quindi la cura adottata, per le lotte contro la[...]
Angela Baraldi - Tornano Sempre

Angela Baraldi - Tornano Sempre

Oggi, con sette dischi alle spalle, accogliamo il nuovo "Tornano Sempre" con la gioia e la consapevolezza di essere al cospetto di un'artista mutata e cresciuta nel tempo, i cui lineamenti artistici a[...]
Cut - Second Skin

Cut - Second Skin

Sesto album in studio in 21 anni di onorata carriera, e mai una delusione. Second Skin arriva a sette anni dal precedente "Annihilation Road" (2010), in mezzo, lo split con i Julie's Haircut del 2013 [...]
Bonobo - Migration

Bonobo - Migration

I sample usati, composti, smembrati e rimontati di Simon sono stati catturati in giro lungo il suo lunghissimo e passato tour; qualcuno è stato catturato in aeroporto di notte [...]; i loop giocano co[...]
Iron Reagan - Crossover Ministry

Iron Reagan - Crossover Ministry

Oggi, con il terzo "Crossover Minisrty" gli Iron Reagan ci servono il frutto proibito. 18 tracce in 30 minuti che mettono a sedere tutta la scena mediante uno sfoggio (da bignami) impressionante di co[...]
Ryan Adams - Prisoner

Ryan Adams - Prisoner

Qui, Adams sembra sentirsi finalmente libero di proporsi e di proporre una creatività nuova. Pennellate d'artista e graffi felini, senza mai vergognarsi di qualche caduta inevitabile."Prisoner" si pre[...]
Moon Duo - Occult Architecture Vol. 1

Moon Duo - Occult Architecture Vol. 1

Percorsi ondivaghi che non celano incursioni nell'elettronica minimalista e nel Post-Punk ("Crosstown Fade"), come in atmosfere grondanti gioventù sonica ("Creepin'"). Con l'incipit siamo dalle parti [...]
Priests - Nothing Feels Natural

Priests - Nothing Feels Natural

Questo "Nothing Feels Natural" è il primo lavoro su lunga distanza della band, che fino ad ora si è sempre espressa mediante singoli ed Ep. Licenziato per la Sister Polygon Records – etichetta di prop[...]
Black Veils - Dealing With Demons

Black Veils - Dealing With Demons

Basti pensare all'ottima opener "The Persistence Of Memory", così pregna di chitarre nineties (Sonic Youth) e dinamiche del Murphy solista, al servizio di melodia e giri di basso massicciamente oscuri[...]
Whores - Gold

Whores - Gold

Un bidone della spazzatura come artwork, ed un pensiero à la Théodule-Armand Ribot per analizzare la scomparsa ci certa poesia vitale dall'animo umano. La voce martellante di Cristian Lembach, potente[...]
Tiger! Shit! Tiger! Tiger! - Corners

Tiger! Shit! Tiger! Tiger! - Corners

Un perfetto connubio fra Rock e modernità: da una parte la splendida rielaborazione di un passato glorioso, dall'altra l'utilizzo della tecnologia per promuoverlo. Perché se la band è ormai resident a[...]
Baustelle - L'Amore e la Violenza

Baustelle - L'Amore e la Violenza

"Tu non sai che peso ha questa musica leggera", così canta(va) Gianni Morandi nella sua hit "Uno su mille" del 1985. Pezzo che segnò il suo ritorno sulle scene in pompa magna. Però, se stiamo qui, è p[...]
The XX - I See You

The XX - I See You

La via di fuga in verticale rappresentata da I See You è frutto di tanti fattori. Primariamente è frutto della padronanza dell'uso dei samples che diventano l'impasto di base e non accessorio di canzo[...]
OvO - Creatura

OvO - Creatura

Gestazione travagliata nei meandri di un Abisso sonico. Nessun controllo. Arcaica é l'ispirazione, ancestrale il risultato che emergerà dal ventre della notte. Una mostruosità Cronenberghiana indecifr[...]
Nicolas Jaar - Sirens

Nicolas Jaar - Sirens

Nicolas Jaar è il prescelto del suo mondo, contaminato dall’elettronica e dall’abitudine a temi oramai ridondanti, in cui spesso si perde il senso del lavoro intimo della mente umana. Questo disco las[...]
WrongOnYou - Mountain Man EP

WrongOnYou - Mountain Man EP

WrongOnYou ha ben chiara l’importanza della gavetta e non ne ha perso un passaggio: cresce il pubblico, cresce il progetto e crescono le gratificazioni. Mountain Man ha tutte le carte in regola per fa[...]
Urfaust - Empty Space Meditation

Urfaust - Empty Space Meditation

Rispetto a tutte le novità e sperimentazioni degli ultimi dieci anni di black metal negli Urfaust c’è qualcosa di tutto ciò e allo stesso tempo qualcosa di tremendamente diverso, di immanente e che cr[...]
Alessandro Fiori - Plancton

Alessandro Fiori - Plancton

Ed è in queste geometrie anteriori a ogni pensiero che nasce Plancton: un disco indefinibile e meraviglioso, che trascina negli anfratti più oscuri, che porta il segno della dolce arrendevolezza dell’[...]
Tutti I Colori Del Buio -  Initiation Into Nothingness

Tutti I Colori Del Buio - Initiation Into Nothingness

La band torinese dipinge così un affresco segnatamente Hardcore capace di conservare l'impatto dei padri, e delle successive derive nineties, elaborandolo con gusto moderno.[...]
Big Star – Complete Third

Big Star – Complete Third

Una questione riamane comunque sospesa. Non sapremo mai perché Chilton e Stephens abbiano deciso di abbandonare i lavori. Probabilmente la loro opinione in merito a Third/Sister Lovers era molto diffe[...]
Goat - Requiem

Goat - Requiem

In Svezia si soffre il Mal d'Africa. Ce lo insegnano i Goat, la band venuta dal freddo che allo strapotere occidentale preferisce i suoni e i ritmi delle terre lontane. Deturpate? Usurpate? Depredate?[...]
The Dillinger Escape Plan – Dissociation

The Dillinger Escape Plan – Dissociation

In Dissociation c'è il furore dei suoni e la sofferenza delle parole, l'aridità e la dolcezza, la visione di un mondo denso di significato e spesso più profondo dei suoni stessi. È un disco che riflet[...]
His Clancyness - Isolation Culture

His Clancyness - Isolation Culture

Isolation Culture si propone dunque come vessillifero nei confronti di una centralità culturale ormai sopita da anni nel nostro paese: regalandoci una colonna sonora adeguata per la cavalcata verso la[...]
Isterica - Pensieri Parole Opere Omissioni

Isterica - Pensieri Parole Opere Omissioni

vendo merda nel villaggio a chi merda vuol mangiar» Mentre il Punk nostrano, specie quello di ultima generazione, continua a volgere lo sguardo verso occidente nella speranza di comprendere (spesso[...]
Gli Avvoltoi - Confessioni Di Un Povero Imbecille

Gli Avvoltoi - Confessioni Di Un Povero Imbecille

Gli Avvoltoi con “Confessioni di un povero imbecille” dimostrano di aver mantenuto intatta la stupefacente capacità di creare splendide melodie dal veloce impatto.[...]
Norah Jones - Day Breaks

Norah Jones - Day Breaks

Day Breaks è il grande album di un'artista che nel giro di pochi anni è riuscita ad emanciparsi da quel ruolo di nicchia a cui una certa produzione snob musicale voleva relegarla. Chiudiamo prendendo [...]
G.L.O.S.S. - Trans Day Of Revenge

G.L.O.S.S. - Trans Day Of Revenge

I G.L.O.S.S. rigenerano un suono nobile, indomito e furente come solo l'Hardcore Punk può essere, se usato come forma di liberazione.[...]
CONFRONTATIONAL - KINGDOM OF NIGHT

CONFRONTATIONAL - KINGDOM OF NIGHT

Un disco eccitante e pericoloso, che racconta tanto dell'animo umano quanto di certa Dark-Wave dai tratti esoterici, rileggendo il tutto in chiave moderna. Fra i candidati a disco dell'anno.[...]
Bon Iver - 22, A Million

Bon Iver - 22, A Million

Per apprezzare in pieno quello che è 22, A Million servono decisamente diversi ascolti ed è necessario calarsi in ogni sua direzione, in ogni effetto contenuto nei brani, in ogni strofa cantata ed i[...]
Khompa - The Shape of Drums to Come

Khompa - The Shape of Drums to Come

Davide Compagnoni è riuscito a mettere davanti al palco uno strumento troppo spesso relegato dietro tutti gli altri componenti. The Shape of Drums to Come è quindi la prova che la tecnologia, unita a [...]
Verdena / Iosonouncane - Split Ep

Verdena / Iosonouncane - Split Ep

Verdena e Iosonuncane hanno una visione molto chiara di quello che fanno. Artisti onesti, che sembrano dirti: “io questo so fare, e questo faccio”. È futile ascoltare queste quattro splendide tracce e[...]
Touché Amoré - Stage Four

Touché Amoré - Stage Four

Una band in crescita, abituata ormai alle grandi platee e sempre più richiesta dai nomi caldi della scena – Circa Survive, Rise Against, e AFI –, che oggi gioca la sua carta più importante aprendosi c[...]
Saosin - Along the Shadow

Saosin - Along the Shadow

Ci sono tutti gli ingredienti per rivivere quel sogno che staziona fra i vecchi ricordi. Una colonna sonora fatta di canti e urla, quella di un passato evergreen da ripercorrere lungo una strada deser[...]
Nick Cave & The Bad Seeds - Skeleton Tree

Nick Cave & The Bad Seeds - Skeleton Tree

Il Principe delle tenebre oggi non riflette sulla relazione diretta fra dolore e arte, ma agisce d'istinto; disperato e disarmato, portando a galla le spoglie della propria anima che lentamente deflag[...]
Echo & the Bunnymen - Crocodiles

Echo & the Bunnymen - Crocodiles

“Crocodiles” rimane un debutto incredibile e già maturo, un album da conservare con devozione assieme ad altri capolavori dell’epoca come: “Kilimanjaro”, “In the Flat Field” o “Seventeen Seconds”.[...]
CONFRONTATIONAL - A DANCE OF SHADOWS

CONFRONTATIONAL - A DANCE OF SHADOWS

Con "A DANCE OF SHADOWS" Massimo Usai trova finalmente la sua dimensione ideale, componendo musiche e testi in modo che si manifestino come un'entità indissolubile.[...]
Melt Yourself Down - Last Evenings On Earth

Melt Yourself Down - Last Evenings On Earth

Un baccanale sulle spiagge di Cabo Negro promosso dallo spirito londinese. Il vostro disco dell'estate se avrete l'energia per ballare fino allo sfinimento: in barba ai demoni, agli dei, e alle condiz[...]
Gonjasufi - Callus

Gonjasufi - Callus

In questo terzo episodio, sembra emergere una certa necessità testamentale, qualcosa da lasciare in dote al mondo. Arte che possa aiutare il prossimo dall'interno, dall'anima, nell'intento di trovare [...]
Nothing - Tired Of Tomorrow

Nothing - Tired Of Tomorrow

Siamo al cospetto di un lavoro emozionale ma allo stesso tempo muscoloso: come la tradizione di genere insegna. Il Post-Hardcore, quello segnato dalle più interessanti derive Emo, qui incontra Shoegaz[...]
Yellow Magic Orchestra - Yellow Magic Orchestra

Yellow Magic Orchestra - Yellow Magic Orchestra

Il mondo degli Yellow Magic Orchestra è una terra dominata da stravaganti strumenti tecnologici, il cui scopo ludico si scontra con la gravosità intellettuale dei colleghi occidentali.[...]
Thee Oh Sees - A Weird Exits

Thee Oh Sees - A Weird Exits

"A Weird Exits", a firma Thee Oh Sees, è pronto a dare qualche chilometro di distanza alle produzioni di genere odierne. L'esplosione è deflagrate come quella di una bomba a frammentazione: colpisce s[...]
Niccolò Fabi - Una Somma Di Piccole Cose

Niccolò Fabi - Una Somma Di Piccole Cose

"Una somma di piccole cose" è un disco volutamente confidenziale, che può arrivare come un pugno nello stomaco, per il suo carico emotivo, e che disarma, a tratti, per la sua “semplicità”.[...]
Ben Seretan - Bowl of Plums

Ben Seretan - Bowl of Plums

Si finisce di ascoltare l’album non accorgendosene; i brani durano poco, ma trasmettono molto. lasciando fuoriuscire tutta la personalità di Ben Seretan.[...]
Wire - Nocturnal Koreans

Wire - Nocturnal Koreans

"Nocturnal Koreans" dura poco, neanche mezz'ora, ed è talmente bello che vorresti non finisse mai, ma infondo basta rimetterlo daccapo per rendersi conto che è perfetto così.[...]
Live Footage - Moods Of The Desert

Live Footage - Moods Of The Desert

Una band che nella sua accezione di Post-Rock rievoca le esperienze Kraut di maestri come Tangerine Dream e i Kraftwerk. e che in questo piccolo gioiello cerca di farci vivere a pieno un'esperienza st[...]
Raime - Tooth

Raime - Tooth

Gli elementi di mistero e di incognita non risiedono più nell’ombra e nel buio ma sono così palesi e irrorati di luce che tornano ad essere invisibili a causa del processo inverso, a causa dell’acceca[...]
Ritmo Tribale - Mantra

Ritmo Tribale - Mantra

Rock e Crossover, Grunge à la Green River, esperimenti vocali complessi e talvolta devoti alla figura di Layne Staley, tracce di Hardcore: sudore sangue e lacrime. Questo è Mantra dei Ritmo Tribale.[...]
Joy Division - Closer

Joy Division - Closer

Un album unico, spettrale e cupo, ma allo stesso tempo radioso nella sua capacità di inserire l’ascoltatore nei meandri del malessere di un uomo. Il male di vivere non sarà mai più così ben descritto [...]
Blood Orange - Freetown Sound

Blood Orange - Freetown Sound

Un disco politico, intimo, orgoglioso e leggero. Non si finisce mai perché c'è dentro la vita di un tizio, non solo la sua arte di musicista. E che qui dentro ci sia la sua vita lo suggerisce anche un[...]
The Rolling Stones - Let It Bleed

The Rolling Stones - Let It Bleed

I Rolling Stones con quest’album si confermano come la band "Rock" per eccellenza e gettano le basi per lo sviluppo del genere, oltre ovviamente ad aver raggiunto uno dei tanti apici nella loro sfolgo[...]
Red Hot Chili Peppers - Mother's Milk

Red Hot Chili Peppers - Mother's Milk

Un'approccio strafottente, sudicio, sperimentatore, che nel 1989 partorisce, nella beata incoscienza, una guida ragionata al crossover.[...]
Swans - The Glowing Man

Swans - The Glowing Man

Qui gli Swans sfoggiano una maestria compositiva forse, e sottolineiamo “forse”, mai mostrata prima. Ma servono tempo e pazienza, per immergersi in questo nuovo incubo rurale, in quest’ennesima metamo[...]
David Bowie - The Rise and Fall of Ziggy Stadrust and the Spiders from Mars

David Bowie - The Rise and Fall of Ziggy Stadrust and the Spiders from Mars

Nonostante gli anni e i cambiamenti nella carriera di Bowie, Ziggy è rimasto per sempre nei nostri cuori, fra gli album imprescindibili degli anni ’70.[...]
Grace Jones - Warm Leatherette

Grace Jones - Warm Leatherette

Atmosfere notturne di un mare che aumenta di fascino dopo il tramonto del sole [...] da questo momento si dà il via alla trilogia sintetica degli anni’80; l’insolito, affascinante erotico lato oscuro [...]
Depeche Mode - Violator

Depeche Mode - Violator

Dopo Violator i Depeche Mode entrano di prepotenza, e meritatamente, nell'olimpo dello Star System musicale. vendendo oltre 15 milioni di copie in tutto il mondo ed ispirando tonnellate di band fra cu[...]
Kraftwerk - Trans-Europe Express

Kraftwerk - Trans-Europe Express

I Kraftwerk con "Trans-Europe Express" diedero vita a un piccolo gioiello, ed è incredibile il modo in cui quest'album unisce in sé tradizione e avanguardia[...]
The Teardrop Explodes - Kilimanjaro

The Teardrop Explodes - Kilimanjaro

Possiamo quindi ascoltare “Kilimanjaro” consapevoli di avere nello stereo un album fondamentale, non una semplice meteora nel panorama di genere.[...]
Nick Drake - Pink Moon

Nick Drake - Pink Moon

Una fotografia, “Pink Moon”, della solitudine esistenziale di quest’uomo con in braccio una chitarra, per l’ultima volta seduto negli studi della Island, a cantare la sua misantropia, il suo pessimism[...]
The 13th Floor Elevators - The Psychedelic Sound of The 13th Floor Elevators

The 13th Floor Elevators - The Psychedelic Sound of The 13th Floor Elevators

"The Psychedelic Sound of ..." dei The 13th Floor Elevators è una sapiente miscela di Rock‘n’roll e Acid rock, precursore attitudinale della Punk Rock music.[...]
The Cure - Disintegration

The Cure - Disintegration

Si tratta di un album molto particolare, forse un po’ prolisso, ma caratterizzato da quelle atmosfere ossessive marchio di fabbrica della band. L'ascolto di “Disintegration” è comunque doveroso, uno d[...]
Nirvana - In Utero

Nirvana - In Utero

A tanti anni dalla morte di Kurt Cobain, lasciate sugli scaffali improbabili greatest hits e i diari segreti pubblicati (ennesima violazione per mano di Courtney) e riscoprite questo disco sotto una n[...]
Bauhaus - In the flat field

Bauhaus - In the flat field

In The Flat Field è davvero un album storico. Uno di quelli che nel passaggio dagli anni ’70 agli ’80 gettò le fondamenta del movimento Dark più puro, quello figlio del minimalismo sonoro Punk e forte[...]
The Stooges - Fun House

The Stooges - Fun House

I riff di Ron Asheton e il cantato a tratti animalesco di Iggy Stooge sono un gran bell'esempio di Proto-Punk, e gli Stooges possono, con ogni probabilità, vantarsi di essere la band più sfrontata, ca[...]
Pearl Jam - Ten

Pearl Jam - Ten

Siamo in piena deflagrazione Grunge, ma questo disco distrugge ogni tentativo di standardizzazione. La furia di “Even Flow”, “Why Go”, “Porch”, “Deep”, si combina abilmente alle melodia dei suoi refra[...]
108 - Threefold Misery

108 - Threefold Misery

Una macina che tritura tutto quello che trova sul proprio cammino, ma senza disprezzo. Che affronta in maniera diretta tematiche che vanno dalla politica all'etica, emotive ed intellettuali, proprio c[...]
Smashing Pumpkins - Adore

Smashing Pumpkins - Adore

E' tempo di cambiare. Eppure nelle tracce di "Adore" gli Smashing Pumpkins dimostrano di essere innamorati della propria tristezza.[...]
Converge - You Fail Me

Converge - You Fail Me

You Fail Me è un difficile e duro viaggio attraverso l'oblio; è un'esplorazione dolorosa ed estrema nell'animo pulsante dei Converge e di ognuno di noi.[...]
Winter Severity Index - Human Taxonomy

Winter Severity Index - Human Taxonomy

Ancora una volta il progetto di Simona Ferrucci – cantante, chitarrista, compositrice e autrice di Roma –, sembra muoversi nella direzione esatta in rapporto all'evoluzione di una "Dark Music" che pro[...]
LUH - Spiritual Songs for Lovers to Sing

LUH - Spiritual Songs for Lovers to Sing

Le immagini che si creano ascoltando Spiritual Songs for Lovers to Song sono notturne, psichedeliche e profonde. La sua riuscita non è per noi una sorpresa: le doti di Ellery James Roberts erano chiar[...]
Sonic Youth - Dirty (Deluxe Edition)

Sonic Youth - Dirty (Deluxe Edition)

Forse Dirty è il disco più "facile" della band, ma lungi dall’essere paragonato ai tanti lavori fotocopia che in quegli anni riempivano i negozi di dischi. La lungimiranza della band Newyorkese, quell[...]
Black Flag - Damaged

Black Flag - Damaged

Fino ad allora nessuno aveva mai suonato nulla di così violento, tanto che al confronto MC5 e Stooges sembrano delle scolarette. L’ensemble californiano presenta 15 pezzi corti e infuocati – solo 2 ca[...]
The Drones - Feelin' Kinda Free

The Drones - Feelin' Kinda Free

Diciamolo subito, con "Feel Kind Free" i The Drones osano come non mai, andando oltre il concetto di Blues.[...]
Ultravox - Vienna

Ultravox - Vienna

“Vienna” si rivela una gradita sorpresa, un album Pop dotato di melodie riuscitissime e magistralmente orchestrate, che abbinate alla caratteristica voce di Midge Ure riescono a portare il gruppo ad u[...]
Whitney K - Goodnight

Whitney K - Goodnight

"Goodnight" di Whitney K è un disco bellissimo. E quando finisce, ti accorgi che ne vorresti di più, che quella voce, così vera e profonda, ti ha davvero raccontato qualcosa.[...]
Fugazi - Repeater + 3 Songs

Fugazi - Repeater + 3 Songs

Repeater è un album le cui radici musicali di stampo Hardcore vengono soffocate con forza dalla No-Wave newyorkese. Un grande disco.[...]
Sulk - No Illusions

Sulk - No Illusions

No Illusions è un album decisamente riuscito, i cinque londinesi riescono nell'intento di dare un contributo rilevante alla causa Shoegaze. Senz’alcun dubbio, dal vivo riusciranno ancora di più a tras[...]
Farflung - 5

Farflung - 5

La band Californiana torna oggi ad otto anni di distanza dal precedente full-length “A Wound In Eternity” con un album clamoroso. Un viaggio interstellare che gioca tanto sulla distopia quanto sulla [...]
Pantha du Prince – The Triad

Pantha du Prince – The Triad

“The Triad” è una mutazione luminosa, la fioritura del rumore stesso e l'emotività esplicita di Pantha du Prince del 2016.[...]
Baboon Show - The World Is Bigger Than You

Baboon Show - The World Is Bigger Than You

"Classwar", "I Will Go On","Working All Night And Day" e la sopracitata "Me Myself And I" sono già classici di genere, mentre la conclusiva "Lost You In A Second" – in duetto con Björn Dixgård dei Man[...]
Kvelertak - Nattesferd

Kvelertak - Nattesferd

I Kvelertak giungono così alla summa di un discorso partito sei anni or sono dal connubio fra Hardcore, Black Metal e Hard/Punk (Kvelertak, 2010), passando per un disco come Meir (2013) capace di esse[...]
Fleshtones - Roman Gods

Fleshtones - Roman Gods

Roman Gods si presenta come il miglior prodotto revivalistico, di genere, uscito negli ottanta. Qualcosa nato da un'esigenza ben precisa, quasi fisica, che posiziona il proprio approccio stilistico/me[...]
ANOHNI - Hopelessness

ANOHNI - Hopelessness

Questo è un disco su tutto il dolore del mondo, sulla speranza e l'assenza di speranza, sulle cose perdute e su quelle riaffermate. All'apparenza non sembra un disco su di sé. Sembra un disco sui pro[...]
The Hunches - S/t

The Hunches - S/t

Queste sono le loro prime registrazioni come band, tratte da un demo dal lontano 2001. Brani sepolti in oscuri Cd-r; alla luce dei fatti, incredibilmente. Un documento davvero interessante che mostra [...]
Grand Magus - Sword Songs

Grand Magus - Sword Songs

Uno stile, quello della band Svedese, qui intensificato in durezza e compattezza per una proposta capace di non discostarsi dalle proprie radici garantendo una rinnovata potenza di fuoco. I Grand Magu[...]
Discharge - End Of Days

Discharge - End Of Days

Un lavoro, quest'ultimo, profondamente diverso dal precedente "Disensitise", e capace di riportare a galla l'immediatezza scarna degli albori senza dimenticare quel D-beat ormai marchio di fabbrica. C[...]
Clark – The Last Panthers

Clark – The Last Panthers

Clark si arma di toni oscuri, rallenta i ritmi fino all'immaginario landscape e si reincarna in una stesura esemplare di poesia sonora e sacra, quasi esoterica.[...]
Deadsmoke - S/t

Deadsmoke - S/t

Un suono profondo e sporco che nella sua pesantezza lascia intravedere tutte quelle influenze che i nostri giostrano magistralmente come una band consumata. Nel tempo, relativamente breve di 30 minuti[...]
Muschio - Zeda

Muschio - Zeda

l nuovo Zeda mantiene la barra dritta in merito ad una ricerca che si svolge prevalentemente in veste strumentale, ma che risulta capace di edificare melodie nell'intento di far entrare l'ascoltatore [...]
Mike and The Melvins - Three Men And A Baby

Mike and The Melvins - Three Men And A Baby

Un documento prezioso, capace di raccontare meticolosamente quello spaccato temporale che dalla comparsa delle prime camicie di flanella ci ha accompagnato fino, e non oltre, la porta del nuovo millen[...]
Blood Ceremony - Lord Of Misrule

Blood Ceremony - Lord Of Misrule

In tutta la sua durata "Lord Of Misrule" dimostra una solidità d'insieme invidiabile di questi tempi, impreziosita dall'innata capacità di abbandonare il fil rouge (anche solo per un attimo), lasciand[...]
Pere Ubu – Elitism For The People (1975-78)

Pere Ubu – Elitism For The People (1975-78)

L’ondata New Wave in cui i nostri vengono inclusi, aveva sicuramente ben care e chiare alcune delle sensazioni e delle tematiche espresse dai Pere Ubu, ma bisogna affermare con viva convinzione l’asso[...]
Deftones – Gore

Deftones – Gore

"Gore" è un album evocativo, con un titolo che è simbolo vibrante della sublimazione dell'arte stessa. È un flusso di migrazione sonora, ben delineato dai fenicotteri dell'artwork, appagante e libero.[...]
Black Rainbows - Stellar Prophecy

Black Rainbows - Stellar Prophecy

Il seguito dell'ottimo "Hawkdope" fa sfoggio di tutte quelle peculiarità riconducibili ad artisti del calibro di Nebula e Fu Manchu, alzando ulteriormente la temperatura mediante un approccio grintoso[...]
Daniele Silvestri - Acrobati

Daniele Silvestri - Acrobati

L'acrobata è un personaggio isolato sul suo filo. Certo, attorno a lui stazionano altri acrobati ed altri equilibrismi, ma è un equilibrio tutto al singolare che permette di entrare in contatto con al[...]
El Grupo Nuevo de Omar Rodriguez Lopez - Cryptomnesia

El Grupo Nuevo de Omar Rodriguez Lopez - Cryptomnesia

Il disco è un puro divertissement. Ma non per questo va preso poco sul serio. Undici tracce. Trentasei minuti di onanismo. E ben vengano. Perché qui Omar & Cedric, forse più di ogni altra VOLTA, si co[...]
Iggy Pop - Post Pop Depression

Iggy Pop - Post Pop Depression

Un Iggy che sembra risorgere sorretto dall'anima di quel Bowie unico essere umano capace di scendere a patti (artistici) con la belva, col forgotten boy. Quello che andò fuori di testa per la trilogia[...]
The Mars Volta - De-Loused in the Comatorium

The Mars Volta - De-Loused in the Comatorium

Con "De-Loused in the Comatorium", Omar e Cedric riescono in un'impresa unica nella storia del rock: chiudere un capitolo glorioso, quello degli ATDI, con un capolavoro, e battezzarne un'altro, quello[...]
Spiritual Beggars - Sunrise To Sundown

Spiritual Beggars - Sunrise To Sundown

Un classico istantaneo in arrivo dalla Scandinavia. Una manifestazione d'amore, rispetto e devota rielaborazione che conquisterà gli appassionati di genere e forse farà proseliti anche fra qualche neo[...]
Plague Vendor - Bloodsweat

Plague Vendor - Bloodsweat

Per rendervi bene l'idea, immaginate un tappeto sonoro sorretto da possenti ed oscure note di basso, su cui intervengono freneticamente delle Savages che al posto dell'asse Siouxsie/Joy Division hanno[...]
Black Mountain - IV

Black Mountain - IV

I panorami sono quelli desertici e solari delle grandi praterie, un urlo sudato rivolto verso il sole più cocente; stoner e musica psichedelica che rimbalza nel perenne elastico teso fra cielo e terra[...]
The Morlocks - The Morlocks 7"

The Morlocks - The Morlocks 7"

Gli anni passano e oggi abbiamo la fortuna di poter stringere fra le mani questo nuovo episodio in 7" dalla bellissima copertina. Ebbene, più passa il tempo, più i Morlocks migliorano. C'è da dire che[...]
Spidergawd - III

Spidergawd - III

Un amore per la tradizione Rock che non cela la propria cifra stilistica rielaborando in maniera incessante tutto il classico a cui siamo abituati. Sono cavalcate ruvide dalla prima all’ultima nota, t[...]
Ulver - Atgclvlsscap

Ulver - Atgclvlsscap

Una colonna sonora dunque, che attinge da molti generi e ne diffonde uno proprio e riconoscibile. Un riassunto delle diramazioni di cui è costituito il ricordo musicale. Quando li ascolti, gli Ulver, [...]
Bangarang! - Religione Catodica

Bangarang! - Religione Catodica

Come se un Enrico Ghezzi perfettamente in sincrono avesse montato una puntata del suo "Blob" versione audio facendo zapping insieme a Zappa sul digitale extra-terrestre. Tv on the Radio, ma in un alt[...]
Man The Machetes - Av Nag

Man The Machetes - Av Nag

Rispetto al precedente Idiokrati, il nuovo Av Nag possiede una natura più melodica, sicuramente più oscura, pur mantenendo la violenza degli esordi. Un deciso passo in avanti che la band compie anche [...]
Motta - La fine dei vent'anni

Motta - La fine dei vent'anni

Composto da dieci pezzi dalle sonorità più disparate, di cui nemmeno uno fuori fuoco, La fine dei vent'anni è un lavoro che mischia l'immediatezza della scrittura a una cura preziosa dei dettagli, la [...]
Arabrot - The Gospel

Arabrot - The Gospel

Tutto per alzare un grande dito medio in direzione della malattia, di ciò che potrebbe metterci in ginocchio, abbatterci, persino disintegrarci, ma che a volte trova pane per i propri denti ed è costr[...]
Todd Rundgren: The Complete Bearsville Albums Collection

Todd Rundgren: The Complete Bearsville Albums Collection

Se per caso nella vostra discografia non c’è ancora nulla di Todd, fatevi un regalo comprando questo box, vi darà davvero molte soddisfazioni.[...]
General Stratocuster and The Marshals - Dirty Boulevard

General Stratocuster and The Marshals - Dirty Boulevard

Un album che affonda le radici nella migliore tradizione Roots-Rock, mettendo certo Blues sugli scudi – una sensazione percepibile non solo analizzando le strutture compositive, ma soprattutto saggian[...]
Big Ups - Before A Million Universes

Big Ups - Before A Million Universes

Uno scivolo continuo che abbraccia la bipolarità, un posto dove i Faith No More più introspettivi vengono ciclicamente brutalizzati da urla sguaiate, mentre la disperazione conduce all'interno di una [...]
John Cale - Music For A New Society / M: FANS

John Cale - Music For A New Society / M: FANS

Il lavoro svolto da John in M:FANS è davvero apprezzabile, nonostante questi arrangiamenti elettronici, nettamente contrastanti rispetto alla versione precedente dell'album, possano anche spiazzare: m[...]
Marlene Kuntz - Lunga Attesa

Marlene Kuntz - Lunga Attesa

I Marlene Kuntz tornano dopo con un nuovo disco di inediti, La Lunga Attesa, anticipato dal singolo “Fecondità” e uscito il 29 Gennaio per Sony Music.[...]
Drive Like Jehu - Drive Like Jehu

Drive Like Jehu - Drive Like Jehu

È questo, in breve, il miracolo dei Drive Like Jehu: essere riusciti a rivoltare il rock come un calzino, quando ormai ci avevano già pensato gli Slint e i Fugazi.[...]
Money - Suicide Songs

Money - Suicide Songs

Sebbene il concetto ‘funereo’ sia soltanto un ingannevole preludio sconfortevole all’interno delle nove tracce – ben predisposte a spiragli di nuova luce idilliaca –, il sentimento malinconico assorbe[...]
Deftones – White Pony

Deftones – White Pony

White Pony è l'album che rappresenta al meglio le mille facce della band di Sacramento, quello che è riuscito a tracciare nuove strade e visioni possibili. È il disco che è stato capace di nobilitare [...]
Kill Your Boyfriend - The King Is Dead

Kill Your Boyfriend - The King Is Dead

The King Is Dead esce il 29 settembre 2015 per Shyrec: secondo, funereo LP dei Kill Your Boyfriend. La band veneta affila le unghie ed i coltelli, per la sua personale ecatombe.[...]
Oranssi Pazuzu - Värähtelijä

Oranssi Pazuzu - Värähtelijä

Värähtelijä è un ulteriore passo avanti verso il frastornamento e la disperazione; un oscuro caleidoscopio di ombre e di suspense; un incubo sonoro contemporaneo con aloni vintage.[...]
Hard Action - Sinister Vibes

Hard Action - Sinister Vibes

Una potenza di fuoco che esplode fin da subito dalle chitarre — à la Nick Royale — dell'opener "Dead Dogs": roba che clamorosamente non avrebbe sfigurato nel secondo lavoro dei paladini Svedesi di gen[...]
The Smiths - The Smiths

The Smiths - The Smiths

Bastano pochi secondi per naufragare nel dolcissimo mare degli Smiths, in assoluta solitudine, accompagnati dai soffici e intricati fraseggi di Marr, e dalle parole di Morrissey, che intinge il suo pe[...]
Witchcraft - Nucleus

Witchcraft - Nucleus

Il nuovo episodio della saga Witchcraft ti inchioda alla partitura attraverso un delirio sabbatico danzereccio. Un disco non di facile ascolto, ma un lavoro di rara bellezza: proprio come certe albe i[...]
At The Drive-In - Relationship of Command

At The Drive-In - Relationship of Command

"ROC" non è il Tony Manero che si presenta ad inizio serata e mostra a tutti com'è che si balla. "ROC" è l'imbucato molesto che quando tutti se ne stanno andando s'impadronisce della consolle, mischia[...]
DIIV - Is The Is Are

DIIV - Is The Is Are

Le sonorità e l’oscurità delle tematiche trattate nei testi permettono di comprendere bene che sia stato riversato un modo di pensare per cui nasce il bisogno trasmettere qualcosa a chi ascolta.[...]
Marnero - La Malora

Marnero - La Malora

Parliamo di un muro di chitarre alto come nuvole tempestose e denso come la nebbia, di un Post-Hardcore che trova sollievo nel crogiolarsi all'interno di una bettola frequentata esclusivamente da pira[...]
Jim O’Rourke – Simple Songs

Jim O’Rourke – Simple Songs

Arrangiamenti sublimi che scorrono senza mai incepparsi, avvolgono le chitarre d’apertura nelle lussureggianti note di pianoforte in Friends with Benefits. Sottolineando la tangibile flessibilità armo[...]
Paul Heaton & Jacqui Abbott – Wisdom Laughter and Lines

Paul Heaton & Jacqui Abbott – Wisdom Laughter and Lines

Ora, chi vi scrive ha un debole manifesto per la coppia Heaton – Abbott, aggiungete la difficoltà odierna nel reperire materiale che si avvicini anche solo minimamente alla classe del duo e capirete l[...]
Jenny Hval – Apocalypse, girl

Jenny Hval – Apocalypse, girl

Sarcasmo ed invito all’autoanalisi: parla di se stessa, di ciò che vive e che vede, con l’obiettivo di spingere l’ascoltatore ad esaminarsi in prima persona, a mettersi in gioco. Self-doubt, it’s what[...]
Courtney Barnett – Sometimes I Sit And Think, And Sometimes I Just Sit

Courtney Barnett – Sometimes I Sit And Think, And Sometimes I Just Sit

Ragionamenti sconclusionati e improbabili riflessioni che risultano del tutto compatibili con la spensieratezza estetica barnettiana. Imbranata, cazzara, fiduciosa, delusa, annoiata. Qualsiasi coinvol[...]
Marco Iacampo - Flores

Marco Iacampo - Flores

La natura e le mille forme dell’amore, in senso agnostico, si fondono continuamente, mentre la domanda resta aperta. Non è vero che l’essenziale è invisibile agli occhi se il pittore lo sa dipingere b[...]
Kangding Ray - Cory Arcane

Kangding Ray - Cory Arcane

È un Kangding Ray più spontaneo, nel suo quinto disco per Raster-Noton. La produzione è minima, l’atmosfera che ne deriva è più istintiva: i bpm rallentano, ma l’elettricità non si esaurisce. Esplora [...]
Joanna Newsom - Divers

Joanna Newsom - Divers

Un lavoro che non eccelle solo per arrangiamenti e cura del suono – a tratti anche maniacali –, ma anche per la forza e il coraggio lirico che spingono Joanna Newsom a osare oltre i confini del fraseg[...]
Neon Indian - Vega Intl. Night School

Neon Indian - Vega Intl. Night School

In VEGA INTL. Night School , le mani di Neon Indian diventano più libere che mai per l'assenza di un codice troppo vincolante. Accade di rado che un disco così dichiaratamente citazionista esprima in [...]
New Order - Music Complete

New Order - Music Complete

Dispiace per gli orfani di Peter Hook, della sua seminale ma ingombrante presenza, della tradizione e tutto il resto, ma questo “Music Complete” fa esattamente quello che promette: musica a 360 gradi [...]
Ron Morelli - A Gathering Together

Ron Morelli - A Gathering Together

Il nuovo "A Gathering Together", pur mantenendo intatte tutte quelle dinamiche oscure che da sempre caratterizzano il nostro, rielabora la faccenda da un altro punto di vista. L'attenzione si sposta d[...]
Empress Of - Me

Empress Of - Me

Me è una piccola opera preziosissima, figlia di una cura e di una consapevolezza che di solito appartengono a chi ha tanta esperienza in più.[...]
Ought – Sun Coming Down

Ought – Sun Coming Down

Trame ispirate, abrasive contaminazioni wave, virate post-punk. Le stesse collaudate formule che appena un anno fa si tingevano di referenze eccellenti – Television, Talking Heads, Gang of Four – stav[...]
Chelsea Wolfe - Abyss

Chelsea Wolfe - Abyss

Fantasmi, persone assassinate ed intrappolate nel luogo della propria morte che diventano custodi di quelle aree e trasposizioni letterarie in musica. Tutto, mentre i Portishead flirtano con Nick Cave[...]
C R O W N - Natron

C R O W N - Natron

Un viaggio che vede il naturale connubio fra Godflesh e Killing Joke, all'interno di una spirale sovrastata da schegge elettroniche e battiti di drum machine. Bestiale è il ruggito che fa eco in quest[...]
Locrian - Infinite Dissolution

Locrian - Infinite Dissolution

I Locrian riescono dunque a prescindere dal concetto stesso di creazione "metodica", lasciando che la liquidità sonora di “Infinite Dissolution” lasci nella mente dell'ascoltatore la sensazione di un[...]
Cio D'Or - All In All

Cio D'Or - All In All

Oggi, analizzando il secondo album dell'artista tedesca "All In All", emerge da subito il bisogno mai celato di passare dal crepuscolare al maligno notturno - soprattutto nella prima parte.[...]
Svetlanas - Naked Horse Rider

Svetlanas - Naked Horse Rider

I Fear come punto di riferimento, a corollario di veri e propri "schianti" Hardcore capaci di rievocare dapprima band come i GBH " I Must Break You" senza però mai disdegnare un approccio chitarristic[...]
Tame Impala - Currents

Tame Impala - Currents

Currents richiede una fatica risibile a entrare in testa a chi ama i Tame Impala e una fatica considerevole a far accettare agli stessi che non dovrebbero esistere caselline targate psych rock o neo p[...]
Mutoid Man - Bleeder

Mutoid Man - Bleeder

Un lavoro nel quale tutto ragiona per addizione, evolvendosi come un virus in progressione verso lo sfascio schizoide. Il domino evolutivo prende come punto di partenza il recente passato della band: [...]
Instant Lovers – Sunday Morning

Instant Lovers – Sunday Morning

Instant Lovers è un disco che arriva dritto al punto, e il punto è semplice: la musica suona, le parole suonano, non serve altro. Se amate questo, vi ritroverete a pensare che era davvero tanto tempo [...]
Padna - Alku Toinen

Padna - Alku Toinen

In “Alku Toinen” affiora il senso più scomodo del vuoto d'anima, ma ad ogni ascolto emerge un fascino melodico ben traducibile e in grado di far toccare con mano il vortice di emozioni di un sorprende[...]
Algiers - Algiers

Algiers - Algiers

L'album degli Algiers prova ad iscriversi nello stesso campionato di Kendrick Lamar ( "Black Eunuch" rende l'idea) anche se, per certi versi, ne rappresenta un opposto. Questo degli Algiers, semplific[...]
Container - Lp

Container - Lp

Un lavoro che, diciamolo subito, in sette tracce e 27 minuti totali, riesce nell'intento di racchiudere, ed al contempo mettere maggiormente a fuoco, tutta la potenza espressiva del nostro[...]
Minsk - The Crash And The Draw

Minsk - The Crash And The Draw

I Minsk sono stati in grado di creare un lavoro massiccio, faticoso, quasi inaccessibile e per questo capace di suscitare immediata e continua curiosità, dedizione nell'ascolto.[...]
Mai Mai Mai - Petra

Mai Mai Mai - Petra

Petra è infine un ricordo, un'esperienza da cui imparare, nonché una prova superata a pieni voti – nuovo contributo alla causa chiamata Italian Occult Psychedelia. Da dosare con parsimonia, aspettando[...]
Darkness - Last Of Our Kind

Darkness - Last Of Our Kind

Non hanno perso l'amore per le proprie tematiche d'origine i Darkness, qui forti di una coesione d'insieme capace di fondere falsetto e riff pesanti, barocchismi e racconti epici. C'è altro da pretend[...]
Jamie XX - In Colour

Jamie XX - In Colour

In molti applaudiamo alla cinematografia quando essa sa brillare di (e attraverso) scelte musicali collocate in esemplare sequenza. Si può quanto meno apprezzare chi, senza la velleità di raccontare u[...]
Giant Sand - Heartbreak Pass

Giant Sand - Heartbreak Pass

Un disco, che per varietà compositiva ed intensità, si merita 5 fulmini: collocandosi, al 4° posto in un'ipotetica classifica degli album a firma Giant Sand. Buon 30° compleanno How.[...]
Rose Windows - Rose Windows

Rose Windows - Rose Windows

Una delizia - quasi postuma, visto che la band si è sciolta il 30 marzo - che a giudicare dall'accoglienza riservata finora, sembra essere sulla via per ottenere il giusto plauso di critica e pubblico[...]
Sonic Jesus - Neither Virtue Nor Anger

Sonic Jesus - Neither Virtue Nor Anger

Oggi, Tiziano Veronese (cantante, compositore e polistrumentista) e Marco Baldassari (anch'esso polistrumentista e autore dei testi) raccolgono quanto di meglio composto fin dagli albori della band, i[...]
The Good The Bad And The Zugly - Hadeland Hardcore

The Good The Bad And The Zugly - Hadeland Hardcore

Per chi vi scrive "Hadeland Hardcore" rappresenta il vademecum per chiunque si voglia confrontarsi con la materia Punk nel 2015. Un disco importante, potente, fondamentale.[...]
METZ - II

METZ - II

Quasi come assistere alle spettacolari demolizioni di edifici multipiano attraverso l’impiego di cariche esplosive sincronizzate, la viscerale e contundente propensione dei METZ per i ritmi maniacali [...]
Wire - Wire

Wire - Wire

L’ultimo “Wire” può essere paragonato, sia per l’intensità musicale, che per la costruzione lineare delle canzoni, alle prime produzioni della band.[...]
King Khan & BBQ Show - Bad News Boys

King Khan & BBQ Show - Bad News Boys

Un ritorno alle origini capace di mescolare presente e passato di due artisti che oggi possiedono la consapevolezza di aver partecipato a tante battaglie, a tante visioni dettate dalle droghe più disp[...]
God Damn - Vultures

God Damn - Vultures

Vultures è il loro debutto, e dentro ci troverete di tutto. Dall'Hard Rock dei Seventies all'Hardcore, dal Trash Metal alle derive Stoner, ma soprattutto tanto Grunge.[...]