Fantômas – Suspended Animation

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)

E’ cosa ormai appurata che Mike Patton sia un genio, e che conseguenzialmente abbia una personalità fortemente disturbata.
Fatto questo preambolo, perché stupirsi di fronte alla colonna sonora post hc/grind/black/noise/jazz/comevipare dei Looney Tunes che vi accompagnerà nel mese d’Aprile giorno per giorno? Già, il delirio di Mike Patton arriva anche a questo.
Un disco di trenta canzoni – abbinate solo ed esclusivamente ai giorni del mese d’aprile – da seguire pagina per pagina attraverso uno stralunato calendario/booklet curato dal disegnatore giapponese Yoshitomo Nara. Indefinibile come solo le produzioni dei Fantomas sanno essere, nel disco convergono le follie dei Fantomas (Mike Patton, King Buzzo, Dave Lombardo e Trevor Dunn) e dei cartoni della Warner Bros – e se state bene attenti, tra una nota e l’altra, potrete pure cogliere il famoso “oh oh!” di Titti. Le uniche coordinate tangibili da poter dare a questo lavoro sono il ritorno alle atmosfere cinematografiche (in questo senso, scendiamo nel particolare citando le sonorità morriconiane appestate del 20 aprile) e, paradossalmente, un approccio alla materia sottilmente più melodico – sempre se questa parola esista nel Patton\Garzanti.
Qualche informazione in più è sapere che il disco esce dalle stesse session di “Delirium Cordia”, rappresentandone quindi la seconda, folle, faccia, e che festeggia il sesto anno d’attività della Ipecac.
Francamente, per quel che ne sappiamo, il primo di maggio questo lavoro potrebbe anche autodistruggersi e dissolversi nel nulla.