News For Lulu – Ten Little Monsters

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)

E’ passato oramai qualche mesetto dall’uscita di questo disco e l’impressione è che in troppo pochi si siano accorti di questo gruppo e delle sue melodie oblique dai ritmi incalzanti (un bel basso sempre in prima linea), nervose ma colme di grazia in ogni remoto anfratto. I News For Lulu arrivano da Pavia e sono al proprio debutto discografico ufficiale per l’attivissima Zahr, novella fucina di talenti nostrani. Piacciono perché riescono ad infilare nel proprio taschino le devianze pop eclettiche dei Deus, la mente fervida di Yo La Tengo e le geometrie del post rock meno cerebrale, condensando strutture in perenne movimento nei fatidici quattro minuti, snocciolando strofe agitate, ritornelli e controtempi avventurosi. Non hanno ancora firmato il brano perfetto, ma lo mancano davvero di un soffio in pezzi come “Christmas Monkey”, indie rock risoluto come i migliori Julie’s Haircut e “A Gun Is Not the Solution”, nella quale si appalesano fondati riferimenti alla premiata forneria pop di Xtc e The Go Betweens. Nella mia follia la title track suggerisce una curiosa traduzione del verbo Slint/Fugazi, per mezzo di un vocabolario di parole lievi e sussurrate nel quale non trovano asilo urla e strepiti. Piacciono abbastanza ma non esaltano le altre canzoni in carniere, appena troppo meccaniche nel loro aprirsi alla melodia (invero poche volte memorabile) e leggermente frenate nell’impatto. Un discreto album d’esordio e un indiscutibile talento il cui reale peso specifico ci sarà chiaro solo alla prossima mossa.