NILS FRAHM: 3 date a Maggio

nils fraham

Nils Frahm  si è valso un posto d’onore tra i migliori artisti europei degli ultimi anni

grazie alle intense registrazioni al pianoforte e alla capacità di sperimentazione.

Artista in grado di combinare perfettamente musica da camera con l’elettronica analogica,

tra sperimentazione ed improvvisazione,

riesce a trasformare i suoi live in qualcosa di speciale.

Vedere Nils Frahm muoversi sul palco rende lo show indimenticabile,

tanto che l’artista è stato inserito da Resident Advisor (RA),

magazine online specializzato in musica elettronica,

tra i 20 spettacoli dal vivo più belli del 2014.

Dopo il clamoroso sold out di Settembre al Teatro Studio Piccolo per MITO Festival,

Comcerto è lieta di annunciare che Nils Frahm ritornerà in Italia:

Domenica 3 Maggio 2015

Milano – Circolo Magnolia

www.circolomagnolia.it

Via Circonvallazione Idroscalo, 41 – 20090 – Segrate (MI)

Biglietto : 20 euro + d.p.

Prevendite attive da Mercoldì 17 Dicembre: www.mailticket.it, www.ticketone.it

Lunedì 4 Maggio 2015

Bologna – Locomotiv

www.locomotivclub.it

via Sebastiano Serlio 25/2 – 40128 Bologna

Biglietto: 20 euro + d.p.

Prevendite attive da Mercoldì 17 Dicembre: www.ticketone.it, www.vivaticket.it, www.bookingshow

Martedì 5 Maggio 2015

Roma – Teatro Quirinetta

Via Marco Minghetti, 5 – 00187 Rome
Biglietto: 18,00 euro + d.p.
Prevendite attive da Sabato 20 Dicembre su www.ticketone.it

Spring Attitude Festival preview

Nils Frahm, pianista e compositore contemporaneo di Berlino, grazie ai suoi precedenti lavori e alle sue intense e toccanti esibizioni al pianoforte si è costruito una solida reputazione.

La forza di Nils sta nell’improvvisazione, nella magia di un momento in cui, ispirato dallo spazio e dal pubblico, le sue dita creano nuove composizioni.

Infatti, Nils Frahm è diventato presto noto per sue performance dal vivo, facendogli guadagnare quest’anno un posto tra i 20 migliori live del 2014 nella classifica del magazine online specializzato in musica elettronica, RA.

Come descritto nelle stesse parole di Nils Frahm, gli spettatori sono parte integrante di ogni performance: «Quello che amo di più del suonare davanti alle persone ha a che fare con una sorta di scambio di energia. L’attenzione e l’apprezzamento del mio pubblico alimenta la mia performance. È come se ci fosse un dare e ricevere reale e alla pari tra musicista e ascoltatore e mi fa rendere conto di quanto io dipenda dal mio pubblico. E dato che le persone sono diverse ogni sera anche la musica che viene suonata è differente. Ogni posto in cui ho suonato ha la propria magia e il proprio spirito»

L’ultimo toccante album Spaces, è un “inno alla gioia” delle esibizioni live ed esprime l’amore dell’artista per la sperimentazione e la libera improvvisazione.

Il disco include momenti di sorpresa come quello in cui batte sulle corde del piano con un scopino da bagno per dare a un brano un suono doppiato e pezzi in cui si ascolta il pubblico tossire o il suono di cellulari.

La forza di Nils Frahm sta nel riuscire ad abbattere le barriere musicali, esibendosi, come lui fa, ad eventi elettronici come Mutek, Boiler Room, Primavera and Decibel ma anche in posti da concerti tradizionali come l’Hackney Empire e la Royal Opera House. Nils Frahm è conosciuto inoltre, per le sue collaborazioni con artisti del calibro di  Ólafur Arnalds, Peter Broderick e più recentemente Sarah Neufel degli Arcade Fire.