Sleaford Mods: ecco il video del nuovo singolo “BHS”

British Home Stores (BHS) era una catena di grandi magazzini presenti nel Regno Unito, controllati da Sir Philip Green. La chiusura della catena, nell’estate del 2016, ha causato la perdita del lavoro per almeno 11.000 persone. Così come la perdita di 571 £ milioni dal fondo pensione: lasciando 22.000 ex dipendenti senza reddito pensionistico. Dopo aver preso £ 400 milioni di dividendi dai negozi falliti, Green è stato avvistato mentre navigava nel Mediterraneo a bordo di un super-yacht acquistato con i ricavi degli ultimi negozi chiusi.

Gli Sleaford Mods, da sempre sensibili a queste tematiche, scagliano tutta la loro aggressività sul magnate; con “BHS“, si rivolgono duramente nei confronti di Green, facendosi beffe di lui e della sua scarsa umanità.

“Buy a company, run it down, take the money, fuck the workers, it’s legal.”

BHS” è il primo singolo estratto dal prossimo album degli Sleaford Mods (“English Tapas“) in uscita il 3 Marzo per Rough Trade Records.