Morphia Drops – Morphia Drops

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)

I Morphia Drops costruiscono un lunghissimo ponte tra l’America e l’Italia; ad essere più precisi tra San Francisco, patria della famosa scena thrash della Bay Area, ed Olbia.
La proposta è un metal-core che ingloba dentro di sé elementi di thrash (riscontrabili nel riffing e particolarmente nella voce, che deve molto al James Hetfield dei Metallica) e sonorità elettroniche\tribali. Evidenti rimangono le grandi capacità compositive dei cinque, come i limiti: tralasciando che tre pezzi rimangono sempre troppo pochi per dare un giudizio sull’intero operato di un gruppo, i limiti stessi sono propri della musica proposta, vale a dire quel new metal aggressivo che nulla toglie e nulla aggiunge ad un genere che fin troppe da l’impressione di stringere la cinghia. Fermo restando che l’idea di introdurre elettronica e sonorità che vanno dal metal al rock è sintomo di una voglia di valicare i paletti di genere, rimane ancora piccola la voglia di osare di più: se pezzi come “Family” – d’evidente influenza thrash/elettronica – e le alternanze di melodia/growl di “Un’ora d’aria” sono mediamente buoni, la fin troppo new metal “Morfina” pecca d’ingenuità (soprattutto nella scelta delle linee vocali e chitarristiche) che in fondo si riscontra per tutto il demo. Contiamo allora di ascoltarli sulla prova della lunga distanza.

Contatti:
morphiadrops@email.it
MorphiaDrops.nelweb.it