The Wetfinger Operation – The Wetfinger Operation

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Ricordi New Wave da Treviso. Questa ottima band veneta, The Wetfinger Operation, delizia le orecchie del fortunato ascoltatore con 11 brani in linea con atmosfere e suoni inzuppati in arie ora distorte, sature ed acide, ora più malinconiche e surreali ma pur sempre caratterizzate da una interessante ricerca, a tratti quasi lisergica. Sostenuta e sicura la ritmica di Douglas D’este (batteria) e Francesco Fornasier (basso), squisite ed ispirate le tracce melodiche e circolari delle chitarre di Matteo Pezzetto e Marco Andretta, molto in linea con i sapori new wave rock anni 80, soprattutto quello legato a gloriose compagini come i Joy Division. Il primo trittico d’apertura di questo lavoro mette in luce un songwriting maturo e d’effetto, senz’altro ben organizzato, segno inequivocabile che si è di fronte ad una band preparata e in grado di competere con i nomi più noti. Il resto del disco si mantiene su queste indicazioni, alternando molte luci a pochissime ombre, le quali possono essere individuate talvolta in una certe ripetitività di soluzioni d’arrangiamento, ma potrebbe essere una scelta artistica che pertanto non mi sento di discutere. Un gruppo che riesce a rimarcare le coordinate stilistiche della musica rock che circolava, in Europa soprattutto, negli anni 80, rileggendola, rendendola sapientemente attuale, senza contaminazioni fuori luogo, mantenendo dunque un piacevole senso di linearità al servizio della loro indubbia personalità. Un plauso finale al cantante Elia Trevisan, le cui interpretazioni sentite e coinvolgenti rappresentano uno dei punti di maggior rilievo di questo bellissimo cd.

Contatti: www.wetfingeroperation.it
Email: matteo@wetfingeroperation.it