September 10th – Fake Disaster

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Folgorati sulla via di Q and not U. Dalla loro i ragazzi di Fake Disaster hanno ritmiche un tantino più di scuola post punk da una parte e At The Drive In dall’altra, con tanto di schitarrate Fugaziane. Però cazzo, vengono fuori così bene che non c’è proprio niente da dire. Roba che se la Dischord si decidesse a fare un’altra raccolta a tema, spunterebbero più band italiane che quelle del loro catalogo. Flexibility 90° apre col solito appiglio kitch e una devastante sezione ritmica: il tutto continua nell’arco di sette pezzi alternati tra un emo storto (“tammazzo”) e tantissimi Fugazi con qualche fuga pop lì dove non t’aspetti. Niente di nuovo sotto al sole, ma grandissima classe nel proporlo. Live fanno sicuramente un figurone.

Contatti: www.september10th.org