Blocked Numbers – Crystal Skulls

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Il disco dei Crystal skull è un po’ il classico disco della domenica, quello che metti su mentre sposti il letto per levare chili di polvere, mentre dividi la biancheria per preparare la lavatrice, mentre strizzi lo straccio per pulire il pavimento della cucina. È un disco “di contorno” che allieta e interessa, ma che sfortunatamente finisce con lasciare l’amaro in bocca. Sentendolo con attenzione infatti, questo, Blocked Numbers poteva promettere cose se non “grandi” certamente migliori. Le chitarre che si intrecciano su ritmiche diagonali, riportano a un indie rock di stampo Americano che vive tanto dei Pavement quanto dei Karate, due calibri grossi che i Crystal skull sono riusciti a mettere in canna, ma non a sparare per fare centro. È forse mancato quel pizzico di coraggio in più, di voglia di osare, o semplicemente si è preferito virare alla fine verso un pop banale che non fa altro che appiattire il livello generale delle composizionie a far perdere di interesse durante l’ascolto. Sfumature alla Spoon e un cantato alla Blonde Redhead non finiscono quindi per salvare un lavoro ma rendono anzi ancor più amaro il boccone da mandare giù. Peccato perchè dall’iniziale Airports Motel si lasciavano aspettare grandi cose, ma è solo lo sprint d’inizio disco che porta, in seguito , ad un lento e continuo rallentare salvato solo da No Room For Change, il pezzo meglio strutturato e sviluppato, l’unico degno di un ascolto accurato e che quindi vi consiglio di sentire anche dal loro sito: http://www.crystalskullsonline.com. Blocked Numbers arriva ora in Italia, con i soliti 6 mesi di ritardo rispetto al mercato generale, e a poca distanza dal loro nuovo lavoro dal titolo Outgoing Behaviour, che uscirà per la stessa etichetta (Suicide Suqeeze) l’11 Aprile. Speriamo che gli innumerevoli opening acts per Minus The Bear, Walkmen, Blood Brothers, Wedding Present e Constantines abbiamo portato un tocco di freschezza e genialità al quartetto Americano, quel tanto che basta per renderli davvero interessanti e degni di attenzione. Altrimenti ne approfitterò per mettere in ordine il garage nel week end…