Boris with Merzbow – Sun Baked Snow Cave

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)

Già dal titolo prende bene, questo split Boris/Merzbow, seconda collaborazione tra i notissimi artisti giapponoisi.
‘Sun Baked Snow Cave’. Bello, no? Il titolo è importante.
Certo, detta così tu avresti paura a metterla nello stereo, una collaborazione tra Boris e Merzbow, aspettandoti una roba sfonda-altoparlanti oltre ogni limite umanamente immaginabile. Invece prende bene perché a sorpresa i Boris attaccano con una dolcissima chitarra acustica che fa una nota ogni cinquantatre secondi, e solo dopo un quarto d’ora buono Merzbow comincia a darci giù di quello che meglio sa fare, mantenendosi però su un certo livello di “morbidezza”, accumulando strati di rumore su strati di rumore, seppellendo le leggere gocce di melodia fornite da Wata con ineluttabili valanghe di neve che si scioglie riempiendo tutti gli spazi disponibili dello spettro sonoro. Tutto sommato leggero (rispetto al resto della discografia del signor Masami Akita, ovviamente), un disco noise con un inaspettato garbo atmosferico, un piacevole e non-innovativo ascolto per una giornata di disgelo.