Fragil Vida – …E Così Noi

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Arti sublimi che si incontrano. La musica raffinata dei Fragil Vida che si arrampica piano su un jazz da camera, fa da sfondo ad uno spettacolo di danza della compagnia Alef. In compenso ‘E così noi’, l’ultimo lavoro in casa Fragil Vida è un lavoro che comunque splende di luce propria, conserva le più sublimi suggestioni, si distende lungo strati di pianoforte e squisiti interventi di chitarra, il tutto con un registro quasi sempre pacato e mai sopra le righe. Più anime si aggirano nello splendido universo Fragil Vida: l’emotività espressa nell’introduttiva e splendida “La vita non dimentica”, le spedite vibrazioni jazz rock di “Zero”, con indovinati fraseggi di sax, il senso per il drammatico notturno in “Cambio forme”, dall’aria quasi tribale e cinematografica, il cantato enfatico di “L’appeso” tra folklore e musica popolare o gli interventi recitati di ”Niente era reale”, accompagnati da una incantata slide guitar. Qualunque sia il confine stilistico toccato dai Fragil Vida si resta comunque e spesso rapiti dalla notevole abilità nel tessere amabili melodie o crescendo emozionali che sfociano quasi sempre in contesti dal grande respiro. Davvero una gradita sorpresa.