A Hawk And A Hacksaw – The Way the Wind Blows

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Questo nuovo album degli A Hawk and a Hacksaw piacerebbe molto a quelli che rinnegano le teorie evoluzionistiche; infatti se nei lavori precedenti questo duo prendeva le sonorità balcaniche arricchendole di sonorità e umori tipicamente occidentali, qua fa il passo opposto, quella che era una band istrionica ed imprevedibile diventa una band balcanica qualsiasi. Se devo essere sincero il mercato discografico mi propone materiale molto più soddisfacente in questo genere, nonostante il disco sia piacevole da ascoltare ammetto di restare tristemente deluso da questo lavoro avendo amato particolarmente l’estro e la poesia di quella chicca intitolata ‘Darkness At Noon’ e essendo in questo momento totalmente assuefatto da quel capolavoro che è il disco di Beirut. La grinta delle vecchie canzoni riemerge ogni tanto a sprazzi come in “Fernando’s giampari” e nella seguente “God bless the ottoman empire”, e le parti vocali non sono niente male, ma questo non basta a farmi provare per questo album le spiazzate e entusiastiche impressioni del lavoro precedente. In definitiva un disco carino più per appassionati del genere che per amanti della bella musica in generale.