S.J. Esau – Wrong Faced Cat Feed Collapse

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)

Ascolto ormai da più di un mese questo disco del sorprendente S.J.Esau (c’è già un’edizione vecchia di un anno della Fooltribe/Enormous Corpse a precedere questa uscita a nome Anticon), quasi come se fosse una panacea da gustare ogni volta che la mente lo richiede.
‘Wrong Faced Cat Feed Collapse’ è un perfetto album folk contaminato da una forte componente elettronica, ma, cosa ancora più importante, è un disco capace di riportarmi ai fasti della moda lo-fi che colpì il mondo musicale verso la fine degli anni ’90. La potenza espressiva di questo lavoro sta nella capacità di portarti con la mente nella cameretta del musicista inglese, come se mentre lui componeva il disco si fosse stati svaccati sul suo letto a leggere facendosi accompagnare dalla musica. In poche parole l’autoproduzione diventa perfezione.
Si va quindi a creare per tutta la durata di ‘Wrong faced cat…’ un senso di intimità con S.J.Esau (sensazione che il musicista riesce a riproporre anche dal vivo, ve lo assicuro) che facilmente questo artista riesce a far diventare una vera e propria complicità con l’ascoltatore, grazie anche a canzoni condite di pop sgangherato dal tormentone facile come la splendida “Cat track (he has no balls)” e a intermezzi rumoristici imprevedibili.
Semplicemente bellissimo.