Port-Royal – Afraid To Dance

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Scommettono forte i genovesi Port-Royal con questo terzo disco (il secondo per l’etichetta inglese Resonant), portando su cd quella che ultimamente è diventata la loro dimensione live spostando quindi la loro musica verso territori elettronici.
La forza di ‘Afraid To Dance’ sta nella capacità del gruppo di mantenere le vecchie atmosfere languide, i bagliori che illuminavano i loro lavori precedenti, pur aumentano notevolmente la velocità delle loro canzoni fino a farle diventare incalzanti in molti punti.
La scommessa diventa così evoluzione, praticamente un naturale stravolgimento che cambia il paesaggio sonoro pur lasciandone intatte le sue particolarità più riuscite e personali. Ci si trova così ad ascoltare un album convincente, sognante e allo stesso tempo vitale, assaporando una ricerca dei suoni precisa e convincente frutto di idee sempre più brillanti.
Le dieci tracce che compongono ‘Afraid To Dance’ risultano quindi un ascolto piacevole, rilassante e allo stesso tempo fresco e sempre gravido di spunti sorprendenti, un connubio perfettamente riuscito tra l’elettronica più onirica e quella ballabile, tra momenti di agitazione e altri di cauta riflessione.
I Port-Royal mettono sul piatto delle scommesse loro stessi e la loro musica, e vincono gloriosamente lasciando stupefatto il loro pubblico.