Bron Y Aur – Millenovecentosettantatre

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Anche in questo nuovo album i Bron Y Aur mantengono la loro base rock anni ’70, ma vanno a intarsiarla con spigoli sempre più aguzzi, con sonorità sempre più forti e viscerali. In poche parole ‘Millenovecentosettantatre’ mantiene i punti di forza del suono di questo gruppo andando a migliorare con efficacia la componente più legata alla ricerca all’interno del loro concetto di rock. Quindici tracce tra armonia e rumore, tra classicità e sperimentazione che non lasciano un attimo di pausa all’attenzione dell’ascoltatore, quindici episodi fortissimi, pregni di una personalità musicale che sprizza estro da ogni nota. Il bello del disco sta proprio qua, nella capacità di catturare dal primo ascolto intrattenendo grazie a scelte stilistiche mai banali e a una grinta eccezionale.
I Bron Y Aur continuano a dimostrare come sia possibile dare nuova vita al rock del passato senza ridursi a una banale operazione di copia-incolla, come si possa mantenere un certo tipo di attitudine aggiornandola alle sonorità più moderne con classe e perizia.
‘Millenovecentosettantatre’ è un percorso affascinante che tra riff, schitarrate, ritmi serrati, sample e voci dilatate o schizoidi a seconda dei casi, porta la musica di trent’anni fa a oggi (se non a domani) senza perdere per strada nemmeno una buona idea tra continui cambi di rotta e di andatura. Imperdibile.