Oh no – Dr. No's oxperiment

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Non deve affatto essere facile fare musica basata su sample e trovarsi quel genio di Madlib come fratello. Eppure Oh No riesce a dare alle stampe un album veramente sorprendente.
Dedicatosi fino a poco tempo prima all’hip hop di stampo “classico” (seppur già condito da basi interessanti e ben composte) questo musicista prova a dire la sua nel campo del ben più noto parente con questo ‘Dr. No’s Oxperiment”’e bisogna ammetterlo, le sue dichiarazioni sono semplicemente sorprendenti. Attingendo da vecchi vinili di musica psichedelica libanese, turca, greca ed italiana per i suoi sample Oh No imbastisce un album di ventotto tracce scoppiettante e velocissimo (non si superano mai i due minuti), ponendo questi suoni travolgenti su ritmiche hip-hop e creando un lavoro dal sapore esotico e allo stesso tempo metropolitano capace di lasciare senza respiro, nel velocissimo susseguirsi delle canzoni spesso troncate – come se nel poco tempo a disposizione dicessero tutto quello che devono dire.
‘Dr. No’s Oxperiment’ è un percorso unico e affascinate che già dalle prime tre tracce appassiona e conquista l’ascoltatore che arrivato alla fine non potrà che rifarlo partire dall’inizio; un esame superato a pieni voti per un musicista che arriva a toccare i livelli del suo noto consaguineo.