Strano ma vero: Ricky Tognazzi in un videoclip dei New Order!

La storia non è certo vergine rispetto a esperimenti di questo tipo. Già altre volte è capitato che degli attori famosi figurassero nei videoclip di vari artisti. Così a memoria, viene in mente il caso di Christopher Walken nel video di “Weapon of choice” di Fatboy Slim, diretto da Spike Jonze. Oppure quello di Robert Downey Jr. in “I want love” di Elton John, lì addirittura alle prese col playback della canzone stessa. Ma qui siamo oltre.

Infatti, chi avrebbe mai immaginato che un giorno la strada di Ricky Tognazzi, attore e regista italiano, noto anche come il figlio del leggendario Ugo, e quella di una gloriosa band inglese, nata dalle ancor più gloriose ceneri dei Joy Division, potessero incrociarsi? Nessuno. E alla luce di quanto accaduto, per chi è un minimo avvezzo al gergo di internet, il WTF? è d’obbligo.

Da parte di Ricky Tognazzi, distintosi nella prima fase della sua carriera registica per pellicole d’impegno civile come “La Scorta” o “I Giudici”, sarebbe stato più lecito aspettarsi un film sulla storia di Ordine Nuovo( il movimento di estrema destra ritenuto responsabile di varie atrocità, dalla strage di Piazza Fontana all’assassinio del giudice Vittorio Occorsio) e non certo una prova attoriale nel nuovo videoclip dei New Order.

“Tutti Frutti”, nella sua veste audiovisiva diretta da Tom Haines, si serve dell’immagine del suddetto attore, e della sua voce fuori campo, per raccontarci in chiave metaforica il malinconico tramonto degli stessi New Order, oramai proiettati verso la stagione senile del dancefloor. E se dei ragazzi di “Age of Consent” non c’è più traccia da tempo, il loro tramonto è ben lungi dall’essere una waterloo, come testimonia l’ottima accoglienza ricevuta dall’ultimo album, il riuscitissimo “Music Complete”, da cui questo singolo è tratto.

E dunque, come il conduttore televisivo qui impersonato da Ricky Tognazzi, godiamoci i frutti della vita, malgrado il nostro fiore stia sfiorendo. E balliamo.