Benjamin Schoos – Night Music, Love Songs

Acquista: Voto: (da 1 a 5)

Night Music, Love Songs è un disco tanto semplice quanto significativo. Sarebbe riduttivo etichettare le sette tracce di cui è composto come mere “canzoni d’amore”: sicuramente l’amore è uno dei protagonisti dell’album – insieme con una buona dose di malinconia – ma non si tratta solo di questo.

Benjamin Schoos crea un disco intimo, profondo, maturo. D’altra parte non stiamo parlando di un principiante ma di un artista completo. Compositore ed interprete, illustratore, produttore. Cronista in radio ed in TV. Cinque LP come Miam Monster Miam, tre come Benjamin Schoos. Ed un’etichetta di base a Bruxelles – la Freaksville Record – che vanta nel suo roster nomi come Lætitia Sadier, Lio, Jacques Duvall e Marie France solo per citarne alcuni.

Schoos sa quello che fa, e lo sa fare bene. Mai banale nonostante l’argomento trattato. A partire dall’interpretazione elegante, pulita: basi sintetiche e minimali ad accompagnare una voce potente – con cognizione di causa è stato da molti paragonato a Serge Gainsbourg – che si adatta con maestria al contesto. Talvolta nostalgico, talvolta ironico, ma sempre molto raffinato, Schoos tocca i sentimenti più profondi dell’animo umano, facendo commuovere e sognare – filo conduttore la notte, ed è proprio di notte che andrebbe ascoltato:

Nothing would please me more than people listening to this record while driving down a dark road around 2am

Io vi dico: fatelo. Mettetelo su in piena notte, rientrando a casa dopo una bella serata. Ne rimarrete piacevolmente sorpresi.