Motherstone – Through The Paths Of Insanity

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)

Era un po’ di tempo che non trovavo cose interessanti per quanto riguarda l’heavy metal in generale, finché ad un certo punto mi è capitata l’occasione di recensire “Through the Paths of Insanity”, demo dei capitolini Motherstone che ho da subito avuto modo di apprezzare. In una scena a mio avviso da troppo tempo stantia come quella metal, in cui inventare qualcosa di nuovo sembra ormai essere diventata un’impresa titanica, un gruppo per emergere al giorno d’oggi ha bisogno di aver qualcosa da dire in concreto e di tanta, tanta grinta, ambedue cose che non mancano a questi cinque ragazzi. Nei quattro pezzi presentatici dalla giovane band possiamo individuare parecchie influenze thrash-death-gothic (Metallica, Sepoltura e Lacuna Coil su tutti), a dar vita ad un ibrido che riesce a colpire nel segno, senza cadere mai nell’impressione di deja-vù. Potenza, atmosfera e valide doti tecniche, unite ad una produzione decisamente di buon livello, questi gli elementi che lasciano ben sperare per questi cinque ragazzi. Molto efficace il growl di Giorgio, giovane emulo del maestro Flegias, a cui fa da contraltare la voce di Eliana in puro stile gothic, ma tutta la band dimostra di sapere il fatto suo e il tappeto sono prodotto da Ivano, Riccardo e Daniele è un vero e proprio campo minato. Quattro brani di buon livello che hanno dato vita ad un’ottima prova insomma, che si auspica venga presto notata da chi di dovere.

www.motherstone.it