Devics – Push The Heart

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Dalla piccola bottega magica delle arti dei Devics esce il disco che mi aspettavo da loro: diventa concreto quanto creato nei lavori scorsi, e la loro musica arriva ad elevarsi in qualcosa di veramente apprezzabile senza perdere quell’eleganza e quella dolcezza che distinguono la band. Non posso che ammettere di essere rimasto senza fiato ascoltando i fogli che escono dalla macchina da scrivere di quella perla lucente che è “A secret message to you”, dove appunto a dare il ritmo sono i tasti che vengono battuti; allo stesso modo la romantica “Song for a sleeping girl”, dove a farla da padrone è la voce maschile su una scarna base che apre il cuore dell’ascoltatore. Questi artigiani del pop creano un album splendido e finalmente convincente per tutta la sua durata (ammetto che personalmente i dischi precedenti mi stufavano in fretta), un lavoro semplice e diretto che riesce ad ammaliare per dieci tracce senza soste a conferma del loro talento compositivo. “Push the heart” è un disco dal sapore genuino, come un piatto tipico preparato da un’anziana nonna, ma che allo stesso tempo entra con una calma prepotenza nell’olimpo del pop intelligente e moderno, grazie a una finalmente ben delineata personalità del gruppo e ad una maggiore unitarietà compositiva.