This Empty Flow – The Album

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)

I This Empty Flow sono stati un piccolo gruppo di culto nella scena dark finlandese degli anni ’90, autori di un pregevolissimo album intitolato “Magenta Skycode” dato alle stampe dall’Avantgarde Records. L’avventura di questi bravi finnici durò solo qualche anno prima dello scioglimento definitivo avvenuto nel 1997. Jori Sjoroos e soci avevano però lasciato un piccolo segno che non era giusto venisse dimenticato, e così la Eibon records ha deciso di ristampare il loro mitico disco con l’aggiunta di un secondo CD, “Magenta Lost”, ricco di più grezze, ma pregevoli versioni di brani di “Skycode” e vari inediti che ben mostrano quanto la band fosse debitrice al dark degli anni ’80, in particolare ai Cure del periodo che va da “The Head on the Door” a “Disintegration”. Influenza dark unita alle cupe, decadenti cadenze doom di vari gruppi conterranei quali Dolorian o gli stessi As Divine Grace – a proposito dei quali, Jukka Sillanpaa fu proprio il produttore di “Magenta Skycode” – piuttosto che i più illustri e rockeggianti Sentenced, presi nei loro momenti più introspettivi. Questa raccolta di materiale è stata chiamata semplicemente “The Album”, quasi a volersi porre come la più esaustiva e completa collezione di materiale sui This Empty Flow, dei quali fu messo in circolazione parecchio materiale più o meno valido in seguito allo scioglimento, a testimonianza dell’interesse che il breve autunno di questa band era riuscito a suscitare fra pubblico e addetti ai lavori. Un’ottima occasione per riscoprirli, semplicemente.