Fuzz Fuzz Machine – The About Box

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)

Il loro slogan? ENJOY LO SPIRITO TROPICAL.
Il loro genere? Nu-Metal/Crossover.
Beh effettivamente riesce difficile pensare che questi due concetti possano convivere nella stessa band, specialmente quando ti ritrovi davanti quattro individui barbuti e capelluti, dall’aspetto anche piuttosto aggressivo, che poco hanno a che fare con un termine come “Enjoy” o “Tropical”.
E invece non c’è tanto da meravigliarsi, perchè spiando i FFM dalla serratura si prende atto che dietro quei “roarrrr” un po’ incazzati e quell’heavy rock picchiante risiede anche un’apprezzabile dose di imbroccata melodia, quanto basta per alleggerire fortunosamente la pesantezza che spesso il genere in questione impone.
Un lavoretto che funziona al primo ascolto grazie anche ad un ottimo mastering e alla sapienza con cui questi quattro bruti apparenti giocano con i loro giocattoli.
Senza peccati? No. Una piccola nota di demerito risiede nella poca originalità dei testi, troppo spesso mirati alla sorpassata filosofia del “fanculo i predicatori, fanculo i burattini, io sono uno spirito libero”, anche se la scelta dell’inglese tutto sommato cela parzialmente questo leggero fallo di banalità.
Ne vale la pena? Decisamente sì. Sperando che l’amore furente per la musica che trasuda da questo demo li ripaghi presto. Ehi Fuzz! Tranquilli, IT GIVES EMOTIONS!