All posts by Bendetta Urbano

Pearl Jam – Ten

Pearl Jam – Ten

Siamo in piena deflagrazione Grunge, ma questo disco distrugge ogni tentativo di standardizzazione. La furia di “Even Flow”, “Why Go”, “Porch”, “Deep”, si combina abilmente alle melodia dei suoi refrain avvelenati e adrenalinici a tal punto da far scoppiare le vene.

Alix – GOOd1

Fa piacere incrociare gli Alix, sia sul palco che nello stereo. E’ bello incontrare per caso chi, dopo quattro album,

Meg – Psychodelice

Dopo circa quattro anni, in versione rosa shocking e con l’intento di farci scuotere il fondoschiena ritorna colei che nell’immaginario

Gionata – Daytona

L’intento è certamente quello di non risultare convenzionalmente indie-pop pur nutrendosi dell’ispirazione proveniente dal genere stesso. E in diversi momenti

Orient Express – Illusion

Loro dicono secco: psych-rock, noi aggiungiamo sfumature dark-rock e sonorità rock primi anni 90. Ad ogni modo non risulta niente

24 Grana – Ghostwriters

Dodici anni di musica sono sufficienti per decretare lo spessore artistico di una band e dinanzi ad un simile contesto,

Queimada – The Moocher

Uno dei rischi maggiori quando si decide di dar luce ad un disco è l’ovvietà, e se preferisci che il

Post/Modern/Geisha – Two

Si potrebbe dire semplicemente indie certo, ma visto e considerato che di roba simile in Italia ne gira a vagonate

Agghiastru – Incantu

Un musicista del Sud, presto o tardi, finisce sempre col ricercare l’ispirazione nelle proprie radici. Se lo stesso è siciliano