Le Singe Blanc – Bai Ho

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto:

Non è che faccia i salti di gioia quando si presenta l’occasione di guardare i video tour diary, mi sembra di essere davanti a un filmino delle vacanze per band, una sorta di serata diapositive a cui normalmente sfuggo volentieri, ma nel caso di questo dvd il discorso è diverso. I francesi Le Singe Blanc infatti testimoniano in maniera molto interessante il loro tour in Cina del 2007, puntando l’attenzione sull’emergente sottobosco musicale underground del paese asiatico, raccontando storie ed esperienze di chi si occupa di musica in quella parte del mondo.
Il dvd accompagna il nuovo disco del gruppo transalpino, a tre anni di distanza dal già gradevole ‘Strak!’, questo ‘Bai ho’ riesce a essere più concreto, a dare un’immagine della musica dei Le Singe Blanc più vicina a quella che è la loro esplosiva anima live.
Le canzoni dell’album riescono infatti a essere una colata di grinta post-punk senza rinunciare a ritmi travolgenti e bordate che lasciano il segno sull’ascoltatore. La caratteristica che più emerge da questo nuovo lavoro è una sorta di richiamo tribale imbastito dalla follia schizofrenica e cartoonesca delle voci unita alle furiose cavalcate degli strumenti, fattore sonoro ben percepibile per tutto questo nuovo lavoro, ma capace di diventare palese in Yangshuo.
La musica dei Le Singe Blanc si fa quindi più completa, divertente e più che atro interessante rispetto al lavoro precedente, andando a confermare le entusiastiche impressioni provate dopo averli sentiti suonare dal vivo, un gruppo fantasioso e coinvolgente come pochi altri, le cui qualità sono ben impresse sia nelle note di questo disco che nelle immagini del dvd che lo accompagna.