Red Hot Chili Peppers: quasi pronto il nuovo disco

Dall’ultimo “I’m with you” sono trascorsi cinque anni ormai, ma adesso i Red Hot Chili Peppers sono pronti a tornare con un nuovo album, sul cui titolo c’è ancora un alone di mistero.

A detta di Anthony Kiedis, storico frontman dei Red Hot, l’attesa sarebbe davvero agli sgoccioli. E se molti fan del gruppo stanno ancora piangendo l’abbandono di John Frusciante, chiamatosi fuori dai giochi dopo la pubblicazione di “Stadium Arcadium”, risalente al 2006, potranno presto consolarsi con una nuova creazione dei padrini del crossover.

In cabina di regia, stavolta, niente di meno che Danger Mouse, all’anagrafe Brian Joseph Burton, già all’opera con nomi del calibro di Norah Jones e The Black Keys. E c’è da dire che il primo incontro col musicista e produttore si è risolto in maniera piuttosto curiosa.
La band, infatti, aveva già pronte più di venti tracce da registrare, ma lui ha detto che ne avrebbero tenuta solo una parte, e che ne avrebbero scritte di nuove direttamente in studio, perché a lui piace fare così.

La band, inizialmente perplessa, si è poi lasciata andare al “Metodo Mouse”, e adesso si dice soddisfatta del risultato finale, che vedrà la luce presto. Molto presto.