Josh Homme e il Cacciatore di Autografi

Capita qualche sera fa a Detroit, in occasione di un’esibizione + live riguardante Post Pop Depression, l’ultima, magnifica creatura del buon Iggy. Capita che dopo il live si sa, a molti piace andare a caccia dell’autografo del proprio idolo. Capita che questa volta, l’idolo in questione sia Josh Homme. Capita che il malcapitato protagonista di questa storia, incontri più o meno casualmente Homme fuori dalla venue. E gli chieda un autografo.  Ora non si sa di preciso per quale motivo, e nemmeno si sa se a ragione o torto, a Homme questo tizio sembra tantissimo un cacciatore di autografi. Uno di quelli – per capirci – che ti porta il suo bel disco originale, ti chiede di metterci sopra una bella firma e poi lo rivende al triplo di quanto l’abbia comprato.

Il nostro inizia ad insultare il malcapitato, al quale pure si chiude la vena e recrimina all’artista il fatto di sfruttare il proprio pubblico per farsi soldi, vendendo gli ingressi ai concerti a 90$ e le magliette a 30.

Ora noi non sappiamo chi dei due abbia ragione, ma TMZ.com ha filmato una parte dell’epico diverbio, che qui vi proponiamo. A voi l’ardua sentenza.