The Radio Dept. – Running Out Of Love

Acquista: Voto: (da 1 a 5)

Dalla Scozia alla Svezia: cominciamo il nostro discorso proponendo un asse pop tracciato fra due dischi dell’ultimo biennio, entrambi pubblicati anni dopo l’ultima uscita discografica dei rispettivi gruppi. Da una parte abbiamo i Belle and Sebastian con il loro Girls In Peacetime Want To Dance; dall’altra abbiamo invece i The Radio Dept. con Running Out Love. Entrambi i gruppi professano di aver compreso molto riguardo l’andamento dei meccanismi universali e la necessaria rassegnazione di fronte ad essi.

Tuttavia, mentre gli scozzesi professano una filosofia fintamente disimpegnata del “Be popular, play pop, and you will win my love” (The Everlasting Muse, tra i pochi brani degni dell’ultimo lavoro), gli svedesi si occupano dell’industria bellica del loro Paese (Swedish Guns). Nonostante questo l’approccio musicale dei due è lo stesso: essere ostinatamente pop. Potremmo magari anche parlare di un new-punk movement di matrice danzereccia: canzoni di protesta per il dance-floor, che se già esisteva sicuramente non era mai stato così Power, Corruption & Lies. Forse nemmeno quanto i New Order. Altra cosa interessante di questo nuovo asse – ancora in via di definizione – è l’età dei suoi componenti. Il pop pre-35 non ha questo impatto sociale – se lo ha deve essere d’avanguardia anche musicalmente; il pop post-35 è invece, come Fossati chiamò un suo disco, decadancing. E come ebbero a dire i Bluvertigo: “Decandenza – anche la musica è migliore se c’è” (Decadenza). Infatti, ecco come si esprimono, al quarto lavoro, gli autori di Lesser Matters:

It’s an album about all the things that are moving in the wrong direction. It’s about the impatience that turns into anger, hate and ultimately withdrawal and apathy when love for the world and our existence begins to falter.

Saranno passati anche sei anni da Clinging to a Scheme ma nessun ritmo simil-tribale, come quello che troviamo in apertura di questo nuovo lavoro (Sloboda Narodu – dal motto serbocroato “Smrt fašizmu, sloboda narodu!” ovvero “Morte al fascismo, libertà al popolo!” inneggiato spesso dai partigiani jugoslavi), potrebbe farci dimenticare l’anima dei The Radio Dept. Un’anima con le manopole degli alti e dei medi tirate sfrontatamente su: in Swedish Guns sembra quasi di ascoltare una batteria risuonare direttamente dalla puntina del lettore di vinili invece che dalla cassa, mentre in sottofondo quell’effetto molla liquida molto Django Django vivacizza la voce vitrea di Johan Duncanson. La vena politica cui abbiamo appena fatto implicitamente riferimento sciogliendo il riferimento di Sloboda Narodu non è assolutamente nuovo al gruppo, nemmeno a livello di estetica: questi hanno infatti suonato in più locali con un adesivo posto sopra il synth che recitava cos’: “This machine kills fascists”, ovvero una citazione da Woody Guthrie. A tal proposito in una recente intervista dicono:

And now, with the new rise of racism and fascism in Europe, we really need people to speak up and to fight the pigs back. We need everyone. Aerobics instructors, teachers, clerks, and unemployed people. We need bands of every sub genre, and we need songs.

Senza dimenticarci poi – sempre in ambito politico – il singolo uscito nel 2014, dal titolo Death to Fascism, composto in occasione delle elezioni legislative in Svezia, le prima dopo il 2010. Anacronistico che sia o meno, questo esprime pienamente il loro punto di vista sulla situazione attuale.

Musicalmente ispirati da nuove contaminazioni, ad esempio si sente molto il tocco kraut-pop della seconda fase dei The Notwist (Close to the Glass in particolare), Running Out of Love inciderà sulla scena internazionale forse solamente perché segna – e questo con certezza – il ritorno di un gruppo che attendevamo da molto tempo. Tuttavia non bastano Sloboda Narodu, Swedish Guns o Commited to the Cause a rendere questo ritorno tanto eccitante quanto ci si sarebbe potuti aspettare. Per dire, non c’è un momento che valga quanto la coda di Run, Run, Run o i primi trenta secondi del brano Close to the Glass nel penultimo lavoro dei The Notwist.

Data:
Album:
The Radio Dept. - Running Out Of Love
Voto:
31star1star1stargraygray