SOHN – Rennen

Acquista: Voto: (da 1 a 5)

In questo nuovo lavoro il produttore e cantautore inglese Christopher Taylor alias SOHN riprende il discorso iniziato con l’acclamato “Tremors“, promettente esordio datato 2014 e pubblicato per la 4AD dopo un Ep e importanti collaborazioni con Rhye, Banks e Lana Del Rey. Pur dimostrando qualche affinità con il già citato lavoro, i brani privilegiano questa volta una dimensione sonora più introspettiva e rilassata, acquistando in naturalezza.

Il nuovo album, nato dopo aver metabolizzato gli spunti di “Tremors” e le esperienze in tour, guarda altrove verso una “rinnovata semplicità”. Qui Taylor sceglie (in alcuni casi) di mantenere i missaggi in forma originaria evitando eccessive elaborazioni in seconda fase. La title track “Harbour“, o l’ottima “Still Waters” – in cui la voce intrisa di Soul e R&B penetra nelle astratte ambientazioni ritmico/sonore –, dimostrano al meglio la capacità del nostro di saper “immergere” l’ascoltatore in atmosfere profondamente intime e introspettive.

La voce stessa possiede in questo “Rennen” una posizione particolarmente importante, centrale e prioritaria: “Di fronte alla macchina fotografica”, per usare le parole dell’autore; pur essendo effettivamente parte integrante della creazione musicale, ne determina spesso l’andamento, fungendo da guida. Rennen (dal tedesco “correre”) è il risultato di un curioso artigianato musicale dove vulnerabilità, emotività e istinto incontrano l’elettronica dando origine ad un piacevole connubio.

Data
Album
SOHN - Rennen
Voto
4