Mirella Lipari – Mirella Lipari

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)

Mirella Lipari è una cantautrice, e guarda principalmente a cantautrici italiane. E questo è un punto a suo favore. Perché guardare a Fiorella Mannoia e Paola Turci (nel mood) o a Ginevra di Marco (nel timbro) è a mio giudizio un merito migliore che non inseguire in italiano modelli estranei ai propri retaggi.
Mirella Lipari ha dalla sua una capacità di scrittura che costruisce con grazia immagini di diario coi colori di un’adolescenza ricordata, fatta di suoni lontani, di improvvise schiarite di cielo, un ‘mondo naif’ molto femminile, appunto nella tradizione della cronaca biografica intima, e raccontato tantevvero col sangue di una donna. E laddove “Nude lacrime d’amanti” è un singolo perfetto, lo è perché ruota intorno a due nodi fondamentali della sua scrittura, la pagina di diario appunto, e dall’altra parte un incombente senso del dovere (o del dover essere), quello inculcato da generazioni di donne nella mente di altre donne italiane. Ed è proprio quando tutto questo sta per affiorare che Mirella sfodera i suoi episodi migliori, e nella lotta per liberarsi trova il motivo per scrivere o per cantare. Ed è per questo che apprezzabilmente non parla solamente di sé, ma quindi di Una donna. Una curiosità, qua e là il timbro di Mirella assume un tono particolarmente carico di una sfrontatezza infantile o, per dirlo con lei, di innocenza primitiva. Ed è forse nella ricerca di quest’anima bambina che si trova, a mio avviso, la mirella più personale e migliore.
Un appunto doveroso quindi per “In sottofondo”, che tra l’altro ha negli arrangiamenti delicate reminiscenze degli Scisma più intimi, e che è davvero una perla melodica di grande bellezza. E’ in questa luce vista di sbieco, in questa generosa semplicità di forme, a mio avviso, che si intravede la strada giusta e le giuste indicazioni, più che negli episodi più blasonati e attribuibili ad una voglia di elettronica raffinata e stilisticamente vicina a Cristina Donà. Ma in fin dei conti si tratta solo di opinioni personali, e che tali devono rimanere, perché tutto il lavoro è ben realizzato e in ogni episodio riesce comunque convincente e ben confezionato. Aspettiamo vederla seguire le sue stelle migliori dal vivo, e questa volta con una band alle spalle, per cui: www.myspace.com/mirellalipari