Alessandro Baronciani

FUMETTISTA E CANTANTE DEGLI ALTRO

Fly or Die – N.E.R.D. non so perchè ma se prendo questo disco dalla mia collezione, ne rimango imprigionato per settimane. Le altre cose loro non mi piacciono, ho provato ad ascoltare qualcosa del disco nuovo: niente. Non mi convincono come questo disco. C’è qualcosa di diverso. Straordinario, nel senso appunto di diverso dall’ordinario.
2400 Fulton Street – Jefferson Airplane. è una enorme raccolta con quasi tutti i dischi dei Jefferson Airplane, era da tanto tempo che non li ascoltavo, poi ho visto il video di white rabbit su youtube. ho cercato il disco nella mia collezione, prima a casa, poi a Milano e poi a casa dei miei. poi mi sono ricordato che era un disco di mio fratello.
Jesus and Mary Chain – PsychoCandy. Ognitanto il player in random mi fa ascoltare qualche canzone. L’ho appena scaricato dato che la mia copia del disco era in vinile.
Assieme ai primi dischi dei Ride mi ricordano Urbino, le superiori, Francesca di Cesenatico e una gita a Roma dove li avevo in una cassetta da 90 davanti e dietro che ascoltavo prima di dormire.
Chromatics – IV. Mirko del Plastic (ottimo negozio di dischi di Pesaro) me li ha fatti ascoltare e non ci credevo. una canzone bella dietro l’altra. bellissime! una cover di kate bush, un disco ipnotico, notturno, perfetto. a quanto ho capito bazzicavano nella prima formazione due dei blood brothers.
MGMT – Oracular Spectacular. scoperti sempre da Mirko, la prima canzone sempre un pezzo dei Wolf Parade, ma c’è più aria di festa. Non ho la televisione in casa ma mi hanno detto che Mtv trasmette il loro video ogni 10 minuti. Ad una mia amica sono andati a noia per questo, un’altra buona ragione per guardare meno televisione.
Pogo – Wonderland. ho scoperto questo musicista girando su youtube, i brani di questo minialbum sono scaricabili tutti tramite last.fm e sono fantastici. semplice, elettronica minimalista. sono tutti campionamenti dal film di "alice nel paese delle meraviglie" della Disney. Mi piace pensare che queste canzoni siano state preparate per qualche esame scolastico e che gli amici di questo Pogo gli avessero detto che erano dei pezzi veramente buoni e lui abbia deciso di metterli in rete. Pensa invece se l’avesse lasciato nel cassetto dentro al computer o al massimo l’avesso copiato in qualche cd masterizzato per regalarlo a qualche amico io non l’avrei mai ascoltato-
Cocteau Twins – Blue Bell Knoll. Ho praticamente tutto delle Cocteau twins, forse uno dei pochi gruppi oltre ai Cure di cui possiedo tutti i singoli in cd, i dischi e i mini. Ora ne ho copiati un po’ sull’ipod. Mettono subito calma e hanno qualcosa che mi ricorda sempre l’estate. per cui sono perfetti in questo momento!