Edwood – Godspeed

Acquista: Data di Uscita: Etichetta: Sito: Voto: (da 1 a 5)
15 ottobre 2010 A Cup In The Garden www.myspace.com/edwoodband

Caravan #1

Per tutti quelli che consideravano conclusa l’avventura degli Edwood dopo la loro (auto)trasformazione nel progetto Intercity, ecco un bellissimo regalo d’addio: “Godspeed” è il terzo e conclusivo album della band bresciana e segue la scia dei precedenti due pregevolissimi lavori (“Like a movement” e “Punk music during the sleep”) senza esserne semplicemente una mera copia. Anzi, forse siamo di fronte al disco migliore, in cui si può trovare la summa di quella perfetta unione è diventata il loro marchio di fabbrica: l’incontro/scontro tra il soft core rock e i tumulti emozionali che esplodono nei testi in un flusso continuo di profonda semplicità. Dopo averlo sentito più volte senza stancarmi mi risulta davvero difficile fare una scelta tra le dieci tracce e quindi potrei pescare a caso nel mazzo e fare facilmente poker: Galaxies, Caravan#1, Millions, Godspeed, pezzi di gran classe.

A volte è bello che le storie finiscano in questo modo, con la migliore sigla di chiusura possibile.