Saranno i Jennifer Gentle ad aprire le date dei Verdena

image

27 febbraio 2015 – Rimini Velvet
28 febbraio 2015 – Marghera (VE) Rivolta
02 marzo 2015 – Milano Alcatraz
03 marzo 2015 – Firenze Obihall
05 marzo 2015 – Bari Demodè
06 marzo2015 – Catania BarbaraLab
08 marzo 2015 – Napoli Casa della Musica
09 marzo 2015 – Roma Atlantico
10 marzo2015 – Bologna Estragon

PREVENDITE DISPONIBILI:
Prezzo ingresso per ogni live: 15 euro+d.p.
www.ticketone.it
QUI TUTTE LE PREVENDITE ATTIVE PER OGNI DATA:
Dna concerti-Verdena

La band guidata dall’inarrestabile Marco Fasolo è stata scelta dai Verdena come ospite esclusivo di tutte le date del tour.
Il tour sarà anche l’occasione per presentare al pubblico la doppia ristampa dei primi due dischi dei Jennifer Gentle, I am You are (2001) e Funny Creatures Lane (2002) che usciranno in esclusiva per Bomba Dischi il 27 febbraio 2015.

Entrambi gli album, ormai introvabili, saranno confezionati in un esclusivo packaging e conterranno, oltre alle tracklist originali rimasterizzate, brani inediti extra.

Non stupisce la scelta dei Jennifer Gentle come ospiti del tour. Da tempo infatti le due band collaborano su diversi progetti.
Fasolo ha registrato e prodotto due brani che saranno contenuti nel nuovo lavoro dei Verdena e Luca e Alberto hanno suonato rispettivamente come batterista e bassista in più occasioni con la band padovana. Inoltre i Verdena hanno partecipato alla cover di ‘Mother’ contenuta nel progetto di Fasolo Universal Daughters.

Jennifer Gentle sono forse una delle più bizzarre e interessanti rock bands italiane di sempre, tanto da divenire il primo gruppo tricolore ad essere messo sotto contratto dalla leggendaria etichetta americana Sub Pop (Nirvana, Soundgarden, Mudhoney e più recentemente Shins).

Negli anni hanno collezionato una lunga quanto eterogenea lista di fans (tra cui nomi come Graham Coxon, Jarvis Cocker, Julian Cope, Mars Volta e membri di Architecture in Helsinki e Dandy Warhols) che li ha trasformati in una delle formazioni indie italiane più conosciute e rispettate all’estero.

Bombadischi.it