Cheena – Spend The Night With

Acquista: Voto: (da 1 a 5)

Trovare la giusta intersezione tra contesti e generi musicali divergenti risulta cosa già abbastanza difficile. Pensare prima ad una collaborazione e poi a un disco intero – e che funzioni subito all’ascolto – lo è ancor più. Ma non ditelo a quei pazzi dei Cheena. Dall’underground newyorkese, su iniziativa di Walker Behl dei Crazy Spirit, Terry (componente di questi ultimi), Pharmakon dall’industrial, Dakkar dalla gothic band Anasazi e Montana dagli Hank Wood & The Hammerheads, collaborano dal 2014 al progetto Cheena, una sorta di contenitore delle cose migliori che la scena cittadina potesse offrire.

Il concetto centrale, date le differenti provenienze, era difficile da far emergere ma Logan Montana metterà tutti d’accordo con le seguenti parole: “Ognuno di noi aveva in mente di suonare generi diversi in questa band, e il punk è quello che ha accontentato tutti. Anche perché nessuno sapeva suonare tutti gli altri!”. Il Punk mette tutti d’accordo, quando magari portare in un calderone ingredienti stridenti può far sì che venga fuori più un minestrone che un piatto d’alta cucina gourmet. Anche se questo disco ha – nell’accezione positiva riguardo alle sonorità di genere – ben poco di raffinato, ma questo avreste dovuto già comprenderlo dalle prime righe.

Ne viene fuori questo “Spend The Night With“, primo lavoro ufficiale che cavalca ampiamente l’ondata lo-fi, strizzando l’occhio al Proto-Punk senza celare il proprio lato Glam: un revival di rock passato a cavallo tra i settanta e primi ottanta. Qualcuno potrebbe dire che: si, facile farlo oggi con tutto quello che la storia abbia potuto offrirci. E non sarebbe in errore. Ma farlo in maniera personale e per nulla scontata alla maniera di Behl & Co. può farci riflettere su come ciò che può risultare oramai nemmeno tanto innovativo, possa ancora coinvolgere e diventare un riferimento tutt’altro che banale.

Un disco velocissimo (della durata di 30 minuti) che sin da “Cry for help” lascia che l’ascoltatore si tuffi in una scenografia deviata, tipica di gruppi quali Gun Club e New York Dolls, che a detta degli stessi componenti di questo progetto rappresentano un vero e proprio credo, non solo musicale.

Data
Album
Cheena - Spend The Night With
Voto
4