The Pack A.D. – Positive Thinking

Acquista: Voto: (da 1 a 5)

The Pack A.D. sembra il nome dei missili in dotazione ad un caccia bombardiere. Basta ascoltare un paio di canzoni di Positive Thinking (12/08/2016, Cadence Music) per capire che, se l’idea del duo di Vancouver non è quella di infrangere il muro del suono, sganciando bombe Garage Rock in giro per il mondo, poco ci manca. Se poi la combo adottata è chitarra-batteria le certezze sul fine aumentano.

Il power duo non è più una novità; se il Rock classico degli anni Settanta e Ottanta ci ha abituato a delle formazioni più complesse, buona parte delle realtà cresciute del nuovo millennio hanno deciso di adottare il “Less Is More” come motto. The White Stripes, Royal Blood e The Black Keys sono solo alcuni esempi, e le The Pack A.D. si meritano sicuramente uno spazio all’interno di questa nicchia.

Quello della band canadese è un percorso coerente, partito dal Blues in direzione Garage Rock. Infatti i primi due lavori – Tintype del 2007 e Funeral Mixtape del 2008 –, manifestano una chiara matrice Blues riconducibile ai lavori della Jon Spencer Blues Explosion; per poi snaturarsi con il più melodico Do Not Engage del 2014.

Positive Thinking è invece il disco di reintegro all’interno del proprio contesto primigenio. Riemerge la grinta e con lei le distorsioni – all’inizio di “Anyway” riecheggia il riff di “Born to be Wild”. Il risultato non si discosta da quelli che sono gli standard di genere, ma il duo riesce comunque a far emergere la propria identità mediante l’urgenza d’approccio agli strumenti (chitarra e batteria) a cui accostano melodie vocali trascinanti come il ritornello di “So What”.

Medium” è l’esempio di come la qualità sia fondamentale per non cadere nel banale: percussioni in controtempo e momenti di spolvero chitarristico. “Sorrow” porta alla luce gli spettri dell’album precedente, evidenziando però una maturità importante sia nell’uso degli effetti che nella peculiarità del falsetto. Altri brani come “Error” e “Los Angeles” rimandano invece alla tradizione. Insomma, Positive Thinking riesce nell’arduo compito di mantenersi fresco pur utilizzando un linguaggio tradizionale, brave.

Data:
Album:
The Pack A.D. - Positive Thinking
Voto:
41star1star1star1stargray

About Massimiliano Barulli

Studente di Etnomusicologia @ La Sapienza, Roma. Mi interesso di tutto ciò che ruota intorno alla Musica e di tutto ciò che è Musica. Pop, Rock, Blues, Indie, World Music e contaminazioni.