Teenage Fanclub – Here

Acquista: Voto: (da 1 a 5)

I Teenage Fanclub sono un club esclusivo: roba da dentro o fuori. Chi vi scrive c’è dentro da sempre, dal bellissimo (sebbene ancora immaturo) “A Catholic Education” (1990), passando per “Bandwagonesque” (1991), “Thirteen” (1993) e “Grand Prix” (1995) – quest’ultimo forse la loro vetta più alta.

Teenage Fanclub sono stati fra le band di riferimento degli anni ’90, al pari di Oasis e Blur. Partiti da un’iniziale miscela Noise dai chiari riferimenti Shoegaze (“A Catholic Education”), i nostri virarono ben presto verso sonorità più addomesticate, avvalendosi degli insegnamenti di maestri del calibro di Big Star, Neil Young e Birds.

Il punto di riferimento dei Teenage Fanclub è sempre stata la melodia; perseguita mediante una continua ricerca della perfetta “Pop song” – intro, bridge (composto spesso da un assolo di chitarra) e parte finale. Il nuovo “Here” rappresenta esattamente questo: un collage di interessanti brani Pop. Alcuni molto riusciti, come l’iniziale “I’m In Love” (che porta impresso a fuoco il marchio di fabbrica del gruppo) e la struggente “Thin Air”, altri meno – il pensiero va ad episodi statici come “Hold on” e “With You”.

Volendo classificare “Here” all’interno dell’ottima discografia della band, probabilmente lo vedremmo svettare al di sopra degli ultimi due dischi che lo hanno preceduto (“Shadows” 2010, “Man – Made” 2005), posizionandosi allo stesso livello di “Howdy!” (2000). Risultando però inferiore a “Songs From Northern Britain” e tutta la loro produzione precedente.

Data:
Album:
Teenage Fanclub - Here
Voto:
31star1star1stargraygray