Rihanna nella doccia di Psyco!

Proprio così, la famosissima Rihanna andrà a (s)vestire i panni di Marion Crane. Di chi? Se conoscete “Psyco”, uno dei massimi capolavori del maestro Alfred Hitchcock, lo sapete bene. Parliamo del personaggio interpretato da Janet Leigh, che circa a metà pellicola muore in modo cruento nell’indimenticabile scena della doccia. L’acqua che scorre. La musica di Bernard Herrmann. Il coltello, il sangue. Insomma quello. Una scena che a partire dal 1960, anno dell’uscita di “Psyco”, ha terrorizzato intere generazioni. Senza contare lo choc di veder morire (all’epoca) la protagonista a metà film (la sua morte è un vero e proprio plot-twist che cambia completamente le carte in tavola del racconto). Nel 1998 il regista Gus Van Sant (“Elephant”, “Will Hunting-Genio Ribelle”) tornò sul luogo del delitto col suo remake “Psycho” (già, con l’acca, come il romanzo di Robert Bloch che ispirò Sir Alfred). 

Nel film di Van Sant, a raccogliere la rossa staffetta di Marion, c’era l’attrice Anne Heche. Come se la caverà Rihanna? Una scena di culto. Forse la scena di culto per eccellenza. Parodiata pressoché ovunque (dal cinema alla tv), stra-citata, adesso ritorna nella serie “Bates Motel”, giunta alla sua quinta stagione. E poco importa se Freddie Highmore non ha un grammo del carisma di Anthony Perkins (il fu Norman Bates). Poco importa se la scena in questione sarà un fiasco. La minestra, quand’è riscaldata, va resa interessante. Un’ultima cosa: a quanto pare ci sarà anche la musica dei Radiohead.