Inri Fest al Todays 2015

inrifest

La prima volta non si scorda mai: Pasqua 2012, in mezzo a una settimana di diluvi. Il cielo si aprì per un giorno ad esaudire le nostre richieste e venne fuori una festa indimenticabile .

L’abbiamo rifatto un paio di volte al CAP10100, la nostra casa invernale, abbiamo visto che era cosa buona e giusta, ma così tanto buona che da un pezzo si pensava di tornare all’aperto, magari in forma trina e in tre differenti serate.

Così, quando Gozzi ci ha chiamati, non abbiamo avuto dubbi: la quarta edizione dell’INRI FEST sarà al TO-DAYS, felici di tornare in quello Spazio 211 da dove tutto è cominciato.

venerdì 28 agosto la cerimonia d’apertura è affidata alle sonorità twangy e alle atmosfere tarantiniane dei MONACI DEL SURF, per poi dissolversi nel crudo e viscerale rock dei TITOR e finire dolcemente con BIANCO e quelle canzoni che ti si incollano al cervello e non se ne vanno più.

sabato 29 agosto aprono le danze i CHURCH OF VIOLENCE (C.O.V.), storico combo hardcore torinese nella nostra scuderia a partire dal prossimo autunno con un album letteralmente esplosivo. Proseguono lo show i THE CYBORGS e il loro extreme Boogie, inconfondibile mix di esattezza digitale e irrefrenabile istintività, una Two man band che sul palco conta per dieci. A chiudere il trittico INRI poi ci pensano i LINEA 77 e il loro infuocato set tra cavalli di battaglia e i violenti brani dell’ultimo album Oh!.

domenica 30 agosto a riscaldare gli animi ci pensano gli ANTHONY LASZLO, power duo 100% sabaudo scoperto per caso una sera da Giancarlo sui Murazzi e da subito scelto per un amore folle e inestinguibile. La serata poi si tinge del sound crossover di DARDUST in un vero e proprio viaggio emotivo tra il mondo pianistico minimalista e l’elettronica di matrice Nord Europea; il tutto a preparare gli animi al pop raffinato e catchy della talentuosa LEVANTE pronta a stupirci con un live set d’eccezione per la sua famiglia INRI.