Nessun Dorma Guidonia Rock Festival – Day 1 – 16 giugno 2016

La seconda edizione del Nessun Dorma Guidonia Rock Festival è iniziata alla grande: una Pinetina già piena per essere giovedì sera, tanti sorrisi e bella gente pronta per un fine settimana a tutto rock.

Ad inaugurare il festival è stato Frank Polucci, cantautore rock locale che dal second stage dello scorso anno è passato al palco principale, portandosi con sé la sua nuova band. A seguire sono stati I Fiori di Cadillac da Salerno e La Sonda da Fermo.

Il delirio è poi partito con i Voina Hen: con la promessa di non dire bestemmie a questo giro per evitare di dover abbandonare ancora una volta il palco (come è successo recentemente a Roma), Ivo, Domenico, Nicola e Daniele non hanno mancato di far scatenare il loro giovane pubblico che ha risposto con head banging, salti e canti.

Sfidando l’umidità della sera, Ivo corre da una parte all’altra del palco, non si ferma un attimo, si arrampica su per l’impalcatura del palco (ricordandomi un po’ il suo compaesano Luca Romagnoli lo scorso anno proprio sullo stesso palco), ma si tiene ben stretto confessando poi di soffrire di vertigini. Poi scende, scavalca il pit e va a pogare con i suoi fan.

L’ultimo saluto – e così l’ultimo pezzo – va a Marcello, l’amico di infanzia, e con gli occhi lucidi ce ne andiamo a dormire.

Se questo è l’inizio non vediamo l’ora di viverci questo week-end alternativo che ci aspetta! Stasera è la volta di Ilenia Volpe, Giancane e i Sick Tamburo.

 

12660310_10208596264526896_248148139_n

About Romina Zago

Romina Zago, classe 1981, toscana. La sua passione per la fotografia non ha età, essendo nata e cresciuta in mezzo a macchine fotografiche di ogni tipo grazie al padre che le ha trasmesso la passione di guardare il mondo da un obiettivo. Appassionata di fotografia live e ritratti, per lei la fotografia è una necessità.