Democrazia

L’Italia è il demo di una repubblica fondata sul lavoro. Demo, opere prime, emergenti.

Democrazia #31: Futbolín, Regarde

Democrazia #31: Futbolín, Regarde

Il trentunesimo episodi di Democrazia ci porta a sondare le nuove proposte di casa V4V. Questa volta l’etichetta indie specializzata nelle diverse derive Post-Hardcore – ma non solo – ci propone due band che riprendono le sonorità di fine millennio scorso per riadattarle alle moderne necessità. Parliamo di Futbolín e Regarde.

Ti è piaciuto questo articolo? Dicci quanto!
Democrazia #28: Unfaithfull – LVTVM – Blue Shoe Strings

Democrazia #28: Unfaithfull – LVTVM – Blue Shoe Strings

La continua espansione della cover (band) a discapito dell’originale, dei progetti di marketing scambiati per passione, delle pose sull’essere, ci ha fatto riflettere. Quindi, dopo un anno di riposo, abbiamo deciso di far ripartire il nostro format “Democrazia”. Perché? Semplice, perché abbiamo ancora bisogno di passione, fantasia e voglia di mettersi in gioco.

Ti è piaciuto questo articolo? Dicci quanto!
Democrazia #27 Low Standards, High Fives – Clever Square – Shiva Bakta – Deian e Lorsoglabro

Democrazia #27 Low Standards, High Fives – Clever Square – Shiva Bakta – Deian e Lorsoglabro

Risorge la rubrica che spulcia in lungo e in largo il sottobosco della musica italiana, perché l’idea che si continui a definirlo ‘sottobosco’ non piace ai nostri fegati. Si ricomincia tra riflussi emo, nostalgie e psicopatologie: Low Standards High Fives, The Clever Square, Shiva Bakta, Deian e Lorsoglabro.

Ti è piaciuto questo articolo? Dicci quanto!
Democrazia in Pillole: Monsieur Voltaire – 33

Democrazia in Pillole: Monsieur Voltaire – 33

E’ un momento molto favorevole per il folk e Monsieur Voltaire, aka Marcello Rossi, ci prova sulla lunga distanza con questo album 33, il giudizio è assolutamente positivo su questo lavoro, bisognerebbe solo lavorare di più nel sviluppare la personalità dell’artista.

Ti è piaciuto questo articolo? Dicci quanto!
Democrazia #25 – Electric Sarajevo – Fadà – Giangrande

Democrazia #25 – Electric Sarajevo – Fadà – Giangrande

La polemica più alla moda in questo periodo riguarda sicuramente il crowdfunding ed il suo utilizzo. Lasciando da parte gli attori che hanno messo in piedi il solito ignobile teatrino fatto di velate accuse reciproche, sembra che solo alcuni artisti già affermati possono permetterselo, cioè quelli che hanno fans che ancora vogliono pagare per sentire nuovi lavori del loro artista preferito, mentre i piccoli artisti nascenti saranno sempre costretti a guadagnarsi i soldi in altro modo, magari lavorando (bruttissima parola…)

Ti è piaciuto questo articolo? Dicci quanto!