Agosto 2011: Passi Falsi e Parole Fatali

Per trasformare i vostri auricolari nei più potenti amuleti…


TRUCE [?]:
Impossibile mandarvi in vacanza senza i Cerebral Ballzy, esordio con disco omonimo (2011), la più chiacchierata band hardcore di Brooklyn. Nel disco c’è il brano Puke Song, canzone del vomito, in cui il cantante della band Honor Titus, si prodiga in un autentico sbratto sul microfono (che ha avuto la peggio) registrato in diretta e provocato appositamente. Avete presente il fenomeno per cui quando qualcuno vomita in pubblico nei presenti scattano automatici i conati? Chi non ricorda il signor Creosoto dei Monty Python o La Vendetta di Culone Hogan in Stand By Me? Beh non tutti sanno che è retaggio di una caratteristica sociale dei primati, derivante dalla caccia in branco e l’assaggio dei cibi, come sistema di sopravvivenza. Per questo Agosto cercate di evolvervi dalla vostra condizione antropologica, cercando di restare immuni da influenze di branco che risulterebbero nefaste.


AVATAR [
?]: Gran bella novità in uscita per voi Azari & III, con disco omonimo (2011) vi farà ballare sotto qualsiasi temperatura. Uno dei due dj si fa chiamare Dinamo Azari, che rimanda all’editore Dinamo-Azari di Milano celebre per aver pubblicato vari libri-oggetto negli anni ’20, tra cui nel 1927 il celebre “libro bullonato” di Fortunato Depero, manifesto futurista di una nuova concezione del libro indistruttibile, con pagine di latta e parti in legno, rilegato con vistosi bulloni. I futuristi pensavano che la carta e la nozione di libro su cui si fondava la cultura fossero troppo volatili, predicavano una riscoperta dell’oggetto e della materia. Roba scomoda da portare in valigia, certo. Noi crediamo però che se vi decidete a leggere e portarvi dietro quel libro che rimandate o tenete a prender polvere sul comodino da troppo tempo, sarà la volta che un libro vi cambierà la vita. Una prospettiva sufficientemente futurista.


OCCHICHIUSI [
?]: Ecco per voi il secondo e atteso lavoro degli Shels, Plains Of The Purple Buffalo (2011). Facile intuire che il titolo di questo disco che darà intensità ai colori del vostro Agosto, faccia riferimento ai Bufali di Porpora de La Storia Infinita, romanzo di Michael Ende. Questi mastodontici animali vengono cacciati dai Pelleverde con cui instaurano un profondo rapporto di antitesi e rispetto. Il protagonista Atreiu si rifiuta di uccidere il suo e questi prende forma come suo spirito-guida, totem, e man mano Atreiu trasforma la paura per le sue manifestazioni iniziali alla scoperta di se stesso in un alter ego. Se c’è qualche cosa che vi spaventa questo mese, dietro si nasconde una responsabilità che vi rifiutate ancora di riconoscere. La paura vi comparirà in sogno o nella realtà non per spaventarvi ma per guidarvi.


ROBINSON [
?]: Dal vostro giro di Ghiera Magica spunta il suadente classico di Al Jarreau – Breakin’ Away (1981), perfetto per le dolci notti estive. Notti, ovviamente alla luce della luna. Celebre è infatti il brano che Al Jarreau scrisse per la popolare serie televisiva americana Moonlighting, protagonisti Cybill Shepherd e Bruce Willis nei ruoli di una coppia di investigatori privati con risvolti da commedia rosa. Fu questa serie a lanciare il divo Bruce Willis, ma in quegli anni ’80 c’è un’altra sua comparsa televisiva, in un episodio della serie cult Ai Confini Della Realtà diretto da Wes Craven e intitolato “Da oggi si cambia”. Il protagonista da un bar chiama a casa sua e gli risponde….se stesso. In un confronto serrato ed ossessivo di ripetute chiamate, in cui il suo alter ego gli rinfaccia gli errori della sua vita, egli capisce di essere stato messo da parte e sostituito da un nuovo se stesso. Ok, sei in vacanza e non è il momento per grosse rivoluzioni, ma riconoscere i propri errori allo specchio può essere un buon esercizio. E anche una telefonata alla casa lasciata vuota, sperando che nessuno risponda.


DISPARI [
?]: C’era da aspettarselo. E’ in uscita questo mese il disco tributo a Ronnie James Dio e voi non potete esimervi dall’onorarlo: caricate su Holy Diver (1983) dei Dio, immediatamente. Da bravi Dispari saprete sicuramente che Ronnie James Padavona non scelse Dio come pseudonimo per una qualche vocazione mistica, ma in omaggio al celebre mafioso Johnny Dio, membro della Famiglia Lucchese, una delle Cinque Famiglie della malavita americana. Johnny Dio è l’unico pezzo grosso dei Lucchese a mantenere il vero nome nella trasposizione cinematografica di Quei Bravi Ragazzi di Martin Scorsese, nella celebre scena dove i boss in carcere hanno tutti i comfort per cucinarsi una lussuosa cena. Qui Paul Cicero taglia l’aglio con la lametta da barba affinchè si sciolga perfettamente nel soffritto. Questo mese è un po’ sfortunato nelle relazioni. Piuttosto che rasarvi spesso, quindi, concedetevi un soffritto d’aglio come Dio comanda.


SORCINI [
?]: A giorni uscirà La Liberaciòn (2011), nuovo lavoro dei brasiliani CSS (ex-Cansei de Ser Sexy) ed è decisamente roba vostra. La componente della band Lovefoxxx in realtà si chiama Luísa Hanae Matsushita e ha origini legate all’immigrazione di inizio ‘900 di 1,5 milioni di giapponesi in Brasile, che oggi costituiscono una importante comunità etnica. L’integrazione non fu facile ed ebbe un momento drammatico alla fine della seconda guerra mondiale quando si diffuse la notizia della sconfitta del Giappone, a cui alcuni giapponese non solo non vollero credere ma rivendicarono una vittoria che, secondo loro, veniva celata da atroci menzogne. Alcuni fondarono lo Shindo Renmei, un’organizzazione terroristica che prevedera violenza e morte contro chi diffondeva le notizie della sconfitta. Fecero 23 vittime, prima di essere repressa. Cari Sorcini, ad Agosto c’è una verità che non accettate cui vi dovrete arrendere, non raccontate balle a voi stessi perché potreste ferire altri.


NICHILISTA [
?]: Fresco di uscita va dritto nel vostro iPod Unreleased? (2011), album psycho-impro-jazz dalla collaborazione tra gli svedesi Fire! e Jim O’Rourke. Mats Gustasfsson, sassofonista dei Fire!, è nato a Umea, cittadina svedese che ha dato i natali anche a Stieg Larsson, autore della saga Millennium. Il nome della band ci suggerisce il secondo capitolo: La Ragazza Che Giocava Col Fuoco. La protagonista è ossessionata dalla soluzione matematica del celebre ultimo teorema di Fermet (1637). Nella realtà fu risolto da Andrew Wiles nel 1994, non senza problemi. Aveva annunciato la soluzione un anno prima, ma nell’Agosto del 1993 si accorse di un piccolo errore che comprometteva una delle equazioni più complicare di sempre. Ci mise un anno per correggerla e finamlemte dimostrare il teorema. Un piccolo errore ad Agosto vi sembrerà compromettere tutto il vostro lavoro, divieto assoluto di scoraggiarvi.


GIACCA [
?]: Non poteva che essere August and Everything After (1993), insuperato capolavoro dei Counting Crows, né solo perché il titolo parla dritto al vostro mese, né solo perché è in uscita il dvd & bd della loro recente esecuzione live dell’intero album. Guardiamo piuttosto alla canzone Anna Begins, in cui Adam Duritz racconta di una sua estate in Grecia in cui si innamorò di una ragazza australiana. Quella che doveva essere solo una storia estiva divenne un bruciante ed impossibile amore destinato a chiudersi con la fine della vacanza. Il segreto di un bell’Agosto è far finta che non debba finire mai, che sia eterno. D’altronde invece la consapevolezza che arriverà sempre Settembre è un freno che non vi potete permettere.


EYELINER [
?]: Siamo ormai nei pressi del decennale per l’uscita dell’album di Colloquio (al secolo Gianni Pedretti), Va Tutto Bene (2011). Perfettamente intonato con il vostro Agosto lucidamente depressivo. Ma non solo per questo adatto al vostro Agosto. Moniker e titolo vi dicono due cose molto importanti. Innanzitutto è in arrivo un inaspettato colloquio di lavoro. Per rispondere al meglio a questa sfida a cui non siete preparati, ma anche per sconfiggere un po’ lo sconforto, cercate di togliere ogni nefasta ironia dal titolo dell’album e ripetervi che, tutto sommato, va tutto bene.


SINAPSI [
?]: Mettete assolutamente in valigia un energizzante per il vostro Agosto: Speaking In Tongues (1983) dei Talking Heads. Chissà forse perché David Byrne ha appena collaborato con gli Arcade Fire per una canzone con lo stesso titolo. Ad ogni modo, l’espressione è traducibile con il nostro “parlare arabo” quando un discorso ci risulta incomprensibile, o, più tecnicamente la “glossolalia” ovvero quando si inizia a parlare o comprendere una lingua sconosciuta. Byrne e soci chiamarono così il disco perchè i testi non hanno altro senso che l’adesione magica delle parole alla musica. Questo Agosto, amici Sinapsi, sperimenterete una eccezionale comunicazione con qualcuno che parla una lingua che voi non conoscete. Lasciatevi guidare dalla musica delle vostre pulsazioni, le parole si sistemeranno da sole.


BARBA [
?]: Occasione per riscoprire un grande album di Gillian Welch, Time (The Reveletor) (2001) visto che è appena uscito il suo ultimo lavoro e visto anche che ad Agosto quel disco compirà 10 anni esatti, tempo necessario per consacrarlo come un classico, in cui la Welch ripercorreva alcuni momenti cruciali della storia americana. Tra cui la morte di Elvis Presley in Elvis Presley Blues. Era proprio il 16 Agosto 1977. Nonostante tutte le fantasiose ipotesi oggi sappiamo che la causa principale del decesso fu una costipazione cronica, cui Elvis non volle mai porre rimedio perché giudicava il necessario intervento chirurgico all’intestino imbarazzante per The King. Il risultato è che fu trovato morto, colto da un attacco, mentre era seduto sulla tazza del water. Ad Agosto quindi scendete a patti con il vostro senso della vergogna affinché questa non abbia il sopravvento finale.


SPILLETTA [
?]: Perde pelo ma non il vizio, Lightspeed Champion, che in questo Agosto pubblica con il nuovo moniker Blood Orange un lavoro dal titolo Coastal Groove (2011). E’ detto “blood orange” quello che noi chiamiamo “arancio sanguinello” e che fa parte delle IGP Arance Rosse di Sicilia (non a caso il colore caratteristico del vostro segno è proprio l’arancione). Indicazione Geografica Protetta vuol dire che solo alcune località possono fregiarsi della definizione. Tra queste c’è Militello in Val di Catania. Che è dove ha origine la rinomata famiglia di dotti, Majorana-Calatabiano. Tra questi il fisico Ettore Majorana, nato il 5 Agosto 1906, sulla cui misteriosa scomparsa, proprio quest’anno, si è riaperto un filone che ritrova sue tracce in Sudamerica. Filone che nega il supposto suicidio, che ha come prove una lettera (smentita da una successiva) e un carattere umbratile e sensibile, attribuitogli nella data della sua scomparsa, nel Marzo del 1938. Un proverbio dice “a volte si crede di trovare il sole d’agosto, e si trova la luna di marzo”. Il 5 Agosto apice della vostra luna storta, e voglia di scappare via.